Commenta

Toson d'Oro dal Rotary CVS,
tocca a Santo Versace: sarà
a Sabbioneta il 25 gennaio

E’ la sesta edizione del premio, istituito dal Rotary Casalmaggiore Viadana Sabbioneta e riprodotto ispirandosi al Toson d’Oro, ossia il collare ritrovato addosso a Vespasiano Gonzaga quando venne ritrovata la tomba di famiglia proprio nella Piccola Atene.

SABBIONETA – Dopo Carla Fracci, un altro esponente del Belpaese, capace di fare grande l’Italia nel mondo, sarà a Sabbioneta per ritirare il Premio Nazionale Toson d’Oro Vespasiano Gonzaga, assegnato ogni anno dal Rotary Club Casalmaggiore Viadana Sabbioneta: si tratta di Santo Versace, primo imprenditore legato alla moda a ricevere il riconoscimento.

Succede nell’albo d’oro a un uomo di scienza come il dottor Umberto Veronesi, a un uomo di cultura come Philippe Daverio, a un grande chef come Massimo Bottura, al maestro e compositore Ennio Morricone e appunto alla ballerina Carla Fracci. Versace sarà a Sabbioneta per ritirare il premio il prossimo 25 gennaio: curiosamente si andrà dunque già nel 2020 anche se il riconoscimento nell’albo d’oro farà sempre riferimento all’annata 2019. Il restauro del Teatro all’Antica di Sabbioneta e gli impegni dello stesso Santo Versace non hanno infatti consentito di fissare una data nelle settimane precedenti rispetto al 25 gennaio. E’ la sesta edizione del premio, istituito dal Rotary Casalmaggiore Viadana Sabbioneta e riprodotto ispirandosi al Toson d’Oro, ossia il collare ritrovato addosso a Vespasiano Gonzaga quando venne ritrovata la tomba di famiglia proprio nella Piccola Atene.

Fratello maggiore del compianto Gianni Versace e della sorella Donatella Versace, una famiglia intera – in pratica – nel campo della moda, Santo Versace è imprenditore e dirigente d’azienda, oltre ad avere avuto un ruolo politico nel centro-destra dal 2008 al 2012 e avere poi fatto parte della direzione nazionale di Italia Unica fino allo scioglimento del 2016. E’ stato azionista della Viola Basket di Reggio Calabria a fine anni ’90 e presidente in passato di Operation Smile Italia Onlus, associazione di medici e volontari che si occupa di bambini con malformazioni del volto.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti