Commenta

L'anno di Giulio Romano,
a Sabbioneta sabato la
conferenza del curatore Bertelli

Nel Palazzo Ducale è allestita la mostra "Il futuro della storia" fino al 6 gennaio 2020, che evidenzia il legame di Sabbioneta con la dinastia dei Gonzaga, con la propria storia e con l'ambiente che circonda la città.

SABBIONETA – È in corso, nel Palazzo Ducale di Mantova, la grande mostra “Giulio Romano 2019” nata grazie anche al sostegno eccezionale del Musée du Louvre, con oltre cento opere del maestro e della sua bottega. Un evento internazionale che ha coinvolto i maggiori musei europei e ha permesso il restauro, il riallestimento e la riapertura di numerose sale del Complesso Museale ancora chiuse dal sisma del 2012.

Quattro anni di lavori per organizzare la più grande esposizione di disegni del Pippi mai realizzata, in perfetta sintonia con gli ambienti della reggia dei Gonzaga, con i dipinti e gli arazzi presentati contestualmente. L’indagine ruota intorno al discepolo prediletto di Raffaello, artista dalle capacità sconfinate, che, una volta giunto a Mantova, seppe trasformare la città e le residenze del territorio, influenzare le scelte artistiche dei raffinatissimi duchi Gonzaga, suscitare l’interesse di altre città italiane ed europee, far nascere una nuova corrente artistica, il Manierismo appunto.

Sono queste le storie che verranno narrate nel corso della conferenza tenuta sabato 23 novembre a Sabbioneta, alle ore 16 nel Teatro all’Antica, da Paolo Bertelli, uno dei curatori della mostra e storico dell’arte del Comitato scientifico del Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova. Storie che andranno ad intessersi con altri protagonisti del Cinquecento, da Baldesar Castiglione all’abate Gregorio Cortese, cui si deve il rinnovamento di San Benedetto Po, anch’esso realizzato da Giulio Romano e descritto in occasione di un’altra importante mostra in corso nel refettorio grande dell’ex abbazia polironiana.

La conferenza è coordinata da Alberto Sarzi Madidini, organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con il Comune di Sabbioneta che sarà rappresentato dal sindaco Marco Pasquali e rientra tra gli eventi collaterali che Sabbioneta organizza nell’anno delle celebrazioni di Giulio Romano. Nel Palazzo Ducale è allestita la mostra “Il futuro della storia” fino al 6 gennaio 2020, che evidenzia il legame di Sabbioneta con la dinastia dei Gonzaga, con la propria storia e con l’ambiente che circonda la città.

Nello stesso periodo il Polo Museale Vespasiano Gonzaga propone la mostra “Il primo secolo d’oro … la Sabbioneta di Vespasiano” che raccoglie le opere del Cinquecento sabbionetano. La partecipazione alla conferenza è libera, gratuita ed aperta a tutta la cittadinanza. Per informazioni: info@turismosabbioneta.org, 348 4901552.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti