Commenta

Ho visto. J'ai vù: il nuovo
romanzo "parigino" di Acquaroni
sarà presentato sabato

Il titolo del romanzo "Ho visto. J'ai vù" oltretutto spinge proprio verso questa impressione che non vi sia più niente di nuovo da ascoltare e leggere. Ma Acquaroni non smette mai di stupire e i dubbi li scioglierà sabato 30 novembre.

CASALMAGGIORE – Il notaio di Casalmaggiore Mauro Acquaroni, noto per la sua passione letteraria oltre che quella per i rogiti e gli atti inerenti la sua professione, si propone ancora una volta come scrittore e romanziere. Cosa avrà di nuovo da raccontarci su quell’atmosfera incantevole che è Parigi e la Francia, già ripetutamente descritta nelle precedenti sue opere, si è curiosi di scoprirlo.

Il titolo del romanzo “Ho visto. J’ai vù” oltretutto spinge proprio verso questa impressione che non vi sia più niente di nuovo da ascoltare e leggere. Ma Acquaroni non smette mai di stupire e i dubbi li scioglierà sabato 30 novembre nel pomeriggio alle ore 17 in Auditorium Santa Croce a Casalmaggiore, quando illustrerà ufficialmente il volume con la presentazione di Arianna Novelli. Anticipando che stavolta Parigi verrà vista, e raccontata nientemeno che stando sopra un ciliegio. Per inciso la locandina che annuncia l’evento è stata realizzata con la colonna sonora di Edith Piaf “Non, Je ne Regrette Rien”. A conferma di come il notaio non rimpianga mai niente di ciò che fa e scrive a proposito del suo incessante  legame con Parigi e la Francia.

ros pis

© Riproduzione riservata
Commenti