Commenta

Raddoppio Cremona-Mantova,
i progetti su Bozzolo: così si esce
dall'incubo passaggi a livello

L’inizio dei lavori è traguardato al 2020 e la conclusione al 2025 per il primo lotto da 320 milioni di euro con la soppressione di ben 15 passaggi a livello.

BOZZOLO – Nella giornata di mercoledì è pervenuta da Rete Ferroviaria Italiana, progettazione Italferr, al comune di Bozzolo la parte progettuale riferita ai due sovrappassi ferroviari di via Cremona e via Tezzoglio, interferenti con la Ex Statale 10 Padana Inferiore. Il progetto è come noto connesso al raddoppio della linea Mantova-Piadena-Cremona-Codogno.

Il sindaco Giuseppe Torchio ne ha dato comunicazione nel corso del Consiglio Comunale riunito nella serata di mercoledì, mentre era stato ragguagliato dei confortanti contenuti dell’audizione dell’Amministratore Delegato di RFI Gentile in Commissione Infrastrutture e Trasporti di Regione Lombardia. L’inizio dei lavori è traguardato al 2020 e la conclusione al 2025 per il primo lotto da 320 milioni di euro con la soppressione di ben 15 passaggi a livello.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti