Commenta

Luigi Tenco e la scuola
genovese: mercoledì secondo
appuntamento teatrale ad Asola

La serata presenterà una carrellata dei brani più famosi interpretati da Massimo Guerini, che annovera nel suo curriculum duetti importanti quali quelli con Antonella Ruggiero, Laura Pausini e Marco Masini e numerose collaborazioni nel campo discografico e televisivo. Per info: Museo Civico 0376733075

ASOLA – Dopo una partenza partecipata, si terrà mercoledì 11 dicembre alle 21.00 il secondo appuntamento della stagione teatrale asolana:  Amore senza retorica. Tenco, la scuola genovese e le origini della canzone d’autore. Si tratta di uno spettacolo-concerto che rende un sofisticato omaggio a Luigi Tenco e alla canzone d’autore della scuola genovese che da lui prende le mosse e comprende parolieri quali Tenco, Paoli, De Andrè, Lauzi, Bindi, Endrigo e altri. La figura del cantautore è nata nei primi anni Sessanta, quando tra le potentissime case discografiche del tempo si era fatto strada il ruolo di chi si scrivesse e cantasse da sé le proprie canzoni. Nel caso di Tenco, questi brani avevano una scrittura raffinata, che veniva dal jazz, con un gran senso del ritmo e della struttura armonica e melodica. A tutto questo nel suo caso si univa l’intuizione che con le canzoni si dovessero veicolare dei messaggi importanti. La serata presenterà una carrellata dei brani più famosi interpretati da Massimo Guerini, che annovera nel suo curriculum duetti importanti quali quelli con Antonella Ruggiero, Laura Pausini e Marco Masini e numerose collaborazioni nel campo discografico e televisivo. Per info: Museo Civico 0376733075.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti