Commenta

Viadana, ARCES e CRI, la
raccolta per l'oncoematologia
pediatrica di Roma va bene

Viadana ha consegnato un sorriso, che in questo periodo di Natale aiuterà i bambini malati da tumori a risollevarsi dalle malattia. Un progetto che ha visto partecipare una colonna mobile della Misericordie

VIADANA – I giocattoli raccolti dall’Arces di Viadana del Progetto ‘Un giochino o un euro’ sono giunti al nosocomio Roma nel reparto di oncoematologia. Promessa mantenuta Viadana e comprensorio che hanno risposto in maniera soddisfacente.

Contenti Giuseppe Guarino e suoi volontari di ARCES di Viadana che insieme al l’ideatore del Progetto Antonio Santoro Presidente della Misericordia di Ruvo del Monte (Potenza) hanno consegnato ben 7 colli di giocattoli raccolti nella sede di Viadana. Tanta la generosità di cittadini viadanesi, ottima la sinergia con la Croce Rossa di Viadana con Patrizia Vezzani, di un gruppo di mamme di Sabbioneta.

Viadana ha consegnato un sorriso, che in questo periodo di Natale aiuterà i bambini malati da tumori a risollevarsi dalle malattia. Un progetto che ha visto partecipare una colonna mobile della Misericordie di ben 8 mezzi dal centro e sud Italia e circa 50 volontari.

“Un’esperienza – sottolinea Guarino – che resterà sempre nelle nostre vite soprattutto lascia un segno per cambiare i nostri modi di vivere, il progetto avviato da diversi anni che si sta espandendo grandiosamente, continuerà nei prossimi anni, ARCES e Viadana saranno sempre pronti con un cuore immenso”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti