Commenta

'Terra non guerra': Emanuele
Bellintani presenta
il libro a Sabbioneta

Terra non Guerra, il romanzo d'esordio di Emanuele Bellintani è un racconto corale che scorre attraverso le vite, le passioni e le ribellioni di donne e uomini protagonisti di una stagione dimenticata troppo in fretta

SABBIONETA – Domenica 22 dicembre, alle ore 16:30, presso la sala rosa di Palazzo Forti di Sabbioneta, Aldo Vincenzi dialogherà con Emanuele Bellintani, autore del libro “Terra non guerra”. L’iniziativa è sostenuta dall’Anpi viadanese.

Trama: Mantova, 1949, la guerra è finita ma le sue ferite non si sono chiuse. Anche nelle campagne bagnate dal Mincio lo scontro tra lavoratori della terra e agrari è durissimo, le lotte sociali dei contadini scontano spesso la brutale repressione dello Stato.

Il giovane bracciante Dialma vive in prima linea i quaranta giorni di agitazione, con tutto l’entusiasmo e la spavalderia dei suoi ventitré anni, ma sarà proprio il suo carattere a metterlo nei guai e nel vortice di una storia più grande di lui. È l’inizio di una nuova guerra – fredda – il cui svolgersi nazionale e internazionale si riverbera fin sulle placide acque dei fossi della provincia.

Terra non Guerra, il romanzo d’esordio di Emanuele Bellintani è un racconto corale che scorre attraverso le vite, le passioni e le ribellioni di donne e uomini protagonisti di una stagione dimenticata troppo in fretta, un cono d’ombra nella storia che torna prepotentemente a interrogarci.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti