Commenta

Concerto di Natale dell'Estudiantina,
Bongiovanni traccia il bilancio
del 2019 con dedica a Bazzani

Bongiovanni presso il Teatro Comunale ha passato in rassegna quanto fatto nei vari settori. Dividiamo il discorso del primo cittadino proprio a seconda della tematica trattata.

CASALMAGGIORE – Il concerto di Natale della Banda Estudiantina, diretta da Roberto Lupi, in Teatro Comunale a Casalmaggiore è stata l’occasione, da tradizione, per il sindaco Filippo Bongiovanni per tracciare un bilancio dell’ultimo anno solare, peraltro contraddistinto dalle elezioni amministrative. All’evento per la prima volta hanno preso parte le classi quinte della scuola primaria di Vicobellignano, Vicomoscano e Rivarolo del Re, che hanno eseguito il brano di apertura con i flauti dolci, insieme alla banda. Oltre alla banda, c’è stato spazio anche per l’Ensemble Salieri del Maestro Fabio Fava. Tornando al discorso del primo cittadino, ringraziando la banda per lo spettacolo proposto, Bongiovanni ha voluto dedicare la serata al giornalista Marco Bazzani, prematuramente scomparso.

Dopo di che ha tracciato un bilancio del 2019. “A giugno, oltre alla mia rielezione – ha detto Bongiovanni – c’è stata la riapertura del ponte sul Po che certamente ha migliorato la vita dei pendolari che gravitano verso Parma e anche dei nostri commercianti, insomma si è ritornati alla normalità. Adesso sul ponte occorrono i sensori per controllare il rispetto delle limitazioni ai mezzi eccezionali, qualche giorno fa è stato preparato il capitolato e quindi a giorni verrà emesso bando di gara da parte della Provincia di Parma, quindi nel corso del 2020 i sensori ci saranno, così come il progetto per il nuovo ponte, appena passerà ad ANAS la competenza”.

Bongiovanni ha poi passato in rassegna quanto fatto nei vari settori. Dividiamo il discorso del primo cittadino proprio a seconda della tematica trattata.
Lavori Pubblici: “Sono state asfaltate molte strade nelle frazioni, a Cappella il famoso bivio fino a Camminata, via Mantegazza, via Beccaria, parte di via Muratori, via Pastrengo. A Motta San Fermo, dopo che Padania Acque ha allacciato la frazione all’acquedotto, si è provveduto alla riasfaltatura delle due vie interne, installati anche i dossi rallentatori. Conclusa la riqualificazione di via del Lazzaretto da Fossacaprara verso Vicomoscano. Riasfaltato la strada tra Bellaguarda e Valle. A Roncadello sistemata via Medesine e un tratto di via Codebruni. E’ stato asfaltato un secondo tratto di via Galluzzi, via Brofferio e un piccolo tratto di Via Favagrossa, via Bixio, Via del Lavoro, parte di Via Don Minzoni e di via Adua. Nel Quartiere Parmigianino in Vicobellignano, conclusi i lavori e inaugurata la piazzetta dedicata alla compianta Ermelinda Casali. Riqualificato con porfido di pregio il tratto via Cairoli zona vecchio ospedale, con soldi regionali. Finalmente terminata la rotatoria in via Beduschi presso il Penny Market. Pronto il progetto esecutivo per il recupero del Torrione per il milione e mezzo che ci ha assegnato il Ministero, ancora attendiamo indicazioni dal nuovo Governo. Approvato il progetto di sostituzione delle imposte nelle scuole di Vicomoscano e Vicobellignano grazie a 90mila dal Governo precedente. Concluse le procedure per affidare i lavori di rifacimento completo dell’illuminazione pubblica a Led ad A2A e Tea Energia. Pronti due progetti esecutivi per nuovi loculi a Vicobellignano e per partecipare a bando regionale sul rifacimento della copertura della pensilina per il ricovero delle biciclette alla scuola media Diotti, con la rimozione e lo smaltimento dell’amianto”.

Urbanistica: “Dopo un lavoro di confronto con i Comuni di Martignana Po, l’Unione dei Comuni Gussola- Torricella del Pizzo; l’Unione Cingia de’ Botti, Motta Baluffi, Scandolara Ravara; l’Unione San Giovanni in Croce, San Martino del Lago, Solarolo Rainerio, Voltido; abbiamo costituito lo Sportello Unico Attività Produttive “Terre Casalasche” che vede Casalmaggiore capofila. Progetto parzialmente finanziato da Regione. Un nuovo S.U.A.P. che si basa su un’organizzazione in forma associata improntata ai seguenti principi fondamentali: massima attenzione alle esigenze dell’utenza; eliminazione degli adempimenti non strettamente necessari; standardizzazione della modulistica e delle procedure; costante innovazione tecnologica, tesa alla semplificazione dei procedimenti e dei collegamenti con l’utenza ed al miglioramento dell’attività di programmazione. Un’operazione di politica territoriale che fa ben sperare per il futuro, immaginando il territorio sempre più unito in altre iniziative condivise”.

Settore Istituzionale e Personale: “Abbiamo individuato per autoscuole area presso la Marcegaglia per svolgere esami patente moto senza andare a Cremona. Celebrato 69ma giornata provinciale con Mutilati e Invalidi da Lavoro. Stipulata convenzione con ordine commercialisti per corsi formazione per assistere in videoconferenza da sala biblioteca. Continuazione progetto Banca dell’Acqua per svolgere lavori a rilevanza sociale per chi ha debiti con bollette dell’acqua. Nuovo metodo di misurazione delle performance del personale e metodologia di pesatura delle posizioni organizzative. Nuovo ccnl con risorse in più per i dipendenti ma a carico del nostro bilancio. Mentre lo “Sportello ricerca fondi sovracomunale” è stato affidato a Casalasca Servizi con 19 comuni associati. Per Casalmaggiore per il 2019 su 1 milione e 300mila euro di progetti, ottenuto 702 mila euro di contributi”.

Sicurezza: “E’ in fase di ultimazione la ristrutturazione della sede della polizia locale, svolti progetti con le scuole, copertura di altre frazioni con velo ok (Casalbellotto/Agoiolo), assunto un nuovo vigile, acquistato un nuovo automezzo e cercheremo di partecipare a un bando per acquisirne un altro, svolte serate sulla sicurezza in città e frazioni. Convenzione con la Compagnia dei Carabinieri di Casalmaggiore per l’accesso da remoto 24 h alla banca dati informatizzata dell’anagrafe della popolazione residente. Finanziato da Regione anche un progetto di riqualificazione e rafforzamento della visibilità degli attraversamenti pedonali, inizio lavori previsto entro l’anno prossimo. Mentre per la Protezione Civile, il nostro Gruppo Comunale sempre allerta ha dato il suo grande contributo sull’ultima piena del Po e fa parte in convenzione della Colonna Mobile Provinciale”.

Sociale: “Diverse sistemazioni apportate alla Casa al Mare su impianti e collegamento a rete fognaria, rinnovata concessione spiaggia fino al 2033. Le diverse modalità di turnazione dei vari gruppi, attivate con la collaborazione della Cooperativa che gestisce i soggiorni, hanno prodotto il tutto esaurito dei posti su minori/adolescenti, famiglie, anziani; con la maggior percentuale di copertura dei costi di gestione di questi 5 anni. Sull’asilo Nido: Adesione alla misura Nidi Gratis con potenziamento del personale educativo, tanta manutenzione con rifacimento di pavimentazione interna e sostituzione tapparelle delle finestre e installazione pannelli oscuranti nei dormitori e tanto altro. Percorsi formativi per le educatrici sull’importanza delle emozioni nella relazione con il bambino e per i genitori in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, volta a far conoscere e a ridurre i rischi della strada e la realizzazione del “Progetto lettura” per scoprire insieme a genitori e nonni come educare il bambino alla lettura. Approvazione regolamento contro Gioco Azzardo Patologico per limitare orari che entrerà in vigore a breve. Area disabilità: grande attenzione, con tante risorse destinate a servizi rivolti a minori e adulti. Nell’ultimo triennio, l’incremento delle risorse spese è passato da 217 mila a 300mila euro annui. Per il solo Servizio di Assistenza ad Personam: Anno 2013/2014 costo Euro 19.600, anno 2018/2019 costo euro 152.600. Trasporto minori disabili effettuato con volontari che ringrazio, è stata fornita nuova autovettura. Mentre per il trasporto anziani con Auser, grande collaborazione per la fornitura di un nuovo mezzo e concessi in comodato locali per nuova sede. Prosecuzione “Carrello Sociale” in collaborazione con San Vincenzo, Amurt e Croce Rossa Italiana, arricchito anche da contributo Centro Commerciale Padano e Coop Gardenia e anche della “rete sanitaria” per chi ha spese di salute impreviste”.

Politiche Giovanili: “Il Comune di Casalmaggiore, in collaborazione con i comuni di Cremona e Crema, ha partecipato a un bando regionale col “progetto #patrimonio#futuro#democrazia”, risultato primo in graduatoria. ll progetto, che sarà avviato nel prossimo anno, è rivolto alla valorizzazione del territorio e del nostro patrimonio e coinvolge 80 studenti di corsi diversi del Polo Romani. Garantiti progetti alternanza scuola lavoro per gli studenti provenienti dagli istituti superiori della zona. Convenzioni con Università di Parma e Accademia Belle Arti di Brera, per offrire agli studenti opportunità di tirocinio presso il Comune o il Museo Diotti”.

Istruzione: “Oltre a realizzare il Piano di diritto allo studio, l’impegno profuso è stato legato al mantenimento dei servizi, consolidando i cambiamenti messi in atto nel quinquennio di mandato. Il nuovo appalto mensa ha evidenziato la necessità di adeguarsi ai criteri minimi ambientali, in particolar modo con l’eliminazione della plastica nelle scuole, chiedendo all’azienda che si aggiudicava la gestione dell’appalto, la sostituzione delle bottiglie di plastica (200 al giorno), con metodi alternativi, come l’installazione di colonnine di acqua microfiltrata. Abbiamo avviato un’importante collaborazione con Padania acque con l’installazione prossima di 3 Acqua Point, due alla Marconi e uno a Vicobellignano, nell’ottica di mettere in atto misure per la salvaguardia dell’ambiente. Abbiamo continuato con i progetti di educazione alimentare, abbiamo mantenuto a cadenza bimestrale i menu Regionali. Abbiamo mantenuto il prescuola su tutti i plessi,  abbiamo garantito il servizio di trasporto alle infanzie con l’aiuto dei Nonni a bordo e il Piedibus con i volontari. Favorito il grest estivo a scuola. Diamo inoltre aiuti concreti col fondo solidarietà mensa e “La Rete” per il sostegno allo studio dei ragazzi alle superiori o universitari. Tutto questo senza ritoccare le tariffe. Mentre sulle Pari opportunità: dopo l’aggiornamento del Piano territoriale orari, prima Applicazione con monitoraggio davanti polo Romani e decisione di istituzione nella mattinata di sosta col disco orario. Patrocinio e contributo a iniziative Associazione Mia”.

Commercio/Turismo: “Agevolazione sosta con parchimetri a solo 10 centesimi la prima mezz’ora, ma dal prossimo 2 gennaio torna come prima 0,35 euro mezz’ora. Ci siamo convenzionati con Easypark, quindi è possibile pagare tramite questa APP. Nuovo regolamento e sistemazione del mercato settimanale più accentrato che sta dando discreti risultati e animazione grazie a ProLoco e commercianti con varie iniziative. Installazione, risolvendo gravoso iter burocratico, della Finestra Sul Po di Brunivo Buttarelli su idea di Giuseppe Boles. Attraverso il bando GAL “Comunicando Cultura” si è ottenuto un importante finanziamento che consentirà di installare una nuova cartellonistica di taglio turistico presso i luoghi di interesse della Città, con la caratteristica di testo bilingue (italiano e inglese) e dotazione di QR code per l’accesso a contenuti supplementari tramite smartphone”.

Cultura: “Partiamo dalla rassegna Stupor Mundi dedicata alla Russia con ben 24 eventi e per la prima volta in parte finanziato da Regione Lombardia, quello di maggior richiamo l’incontro con Nicolai Lilin, autore del best seller “Educazione Siberiana”. Al Museo Diotti, Oltre alle varie esposizioni realizzate (dalla collezione di Piero Del Giudice, alla mostra d’illustrazione “Le immagini della fantasia”, da “Typos” di Giorgio Tentolini, alle opere di Fabrizio Merisi e le memorie dello scultore Ercole Priori sulla Campagna di Russia) si segnalano numerose donazioni, a testimonianza di come il Museo sia sempre più una struttura apprezzata e guardata con fiducia da artisti e privati che contribuiscono generosamente all’incremento del patrimonio.

Recentemente il Museo è entrato nella Rete dell’800 lombardo, accanto a prestigiose istituzioni del territorio regionale ed ha ottenuto un contributo per la creazione di una nuova sezione video (Progetto Museo Multimediale) che si sta concludendo in questo periodo e che avrà occasione di essere valorizzata all’inizio del 2020. Museo Diotti e Museo del Bijou hanno anche ottenuto un contributo dal GAL Terre del Po per l’introduzione di attrezzature multimediali volte a facilitare l’approccio del pubblico alle collezioni, che sarà avrà realizzazione nel corso del 2020.

Al Bijou è stato portato a termine nella primavera del 2019 il progetto “All Included!”, finanziato da Regione, per rendere le collezioni del museo e le attività didattiche più accessibili agli ipovedenti e ipoacusici (percorso tattile). Nell’ambito della rassegna “Stupor Mundi” è stata realizzata la mostra delle carte da parati disegnate da Debora Benvenuti per lo stilista Russo Valentin Yudashkin. Particolarmente importante la mostra in corso dedicata a Lea Stein, una delle più apprezzate designer di Bijoux in materiale plastico viventi. Entrambi i musei fanno laboratori didattici per le scolaresche e le famiglie. A teatro, abbiamo proceduto a installare i condizionatori per dare raffrescamento estivo grazie a contributo di Fondazione Cariplo. Come ogni anno, si è riusciti a proporre una stagione di alto livello, sempre con un occhio di riguardo alla migliore copertura finanziaria possibile (che per la scorsa stagione ha toccato il 76%). La maggior novità della programmazione di questa Stagione è rappresentata dall’introduzione di una nuova rassegna jazz con quattro appuntamenti che introducono al paese di riferimento per la nuova rassegna Stupor mundi: gli Stati Uniti. Anche per il 2019 abbiamo sostenuto il Casalmaggiore International Festival nel mese di luglio con a fianco la stagione concertistica invernale primaverile”.

Ambiente: “Ottenuto il riconoscimento MaB UNESCO del “Po Grande” già costituita governance, per il 2020 cominceranno le prime azioni. All’interno delle quali è proseguita l’attività di confronto e collaborazione con i Comuni facenti parte del “Contratto di Fiume”, per condividere le progettualità esistenti e programmare in modo coordinato delle attività future di valorizzazione del fiume Po. Eseguito progetto dal Morbasco al Po, per il casalasco 252mila euro di contributi per la manutenzione zona Santa Maria da Casalmaggiore a Torricella. Candidato in Fondazione Cariplo un nuovo progetto di sostenibilità ambientale con la valorizzazione e la messa in sicurezza dei corridoi verdi all’interno della nostra Golena del Po. Riqualificazione di molti parchi: inaugurato il parco di via Corsica con giochi inclusivi, nonché il parco di via degli Ontani a Vicomoscano”.

Sport: “Sono in via di conclusione sia i lavori di riqualificazione della Palestra Baslenga grazie finanziamento di 500mila euro da regione con anche il rifacimento completo del pavimento in Taraflex del campo di pallavolo e della tensostruttura indoor dell’atletica leggera grazie a Regione e Interflumina che coprono la spesa. Sistemata la palestra “Marconi”. Festeggiati i 50 anni di pallavolo a Casalmaggiore. 10 anni della Gymnica 2009 con Igor Cassina in piazza ed esibizioni atlete.

Il Bilancio del Comune oggi è sano, molto di più del 2014. Non siamo mai andati in Anticipazione di Cassa, assicurando sufficiente liquidità all’ente.  Nel 2019 abbiamo tenuto uguali tutte le tasse e le tariffe, inoltre abbiamo eliminato il canone sui passi carrai. E’ proseguito il recupero di tasse non pagate: nel 2019 incassati 153 mila euro di IMU e 178 mila euro tra multe e refezioni non pagate negli anni passati. Purtroppo i tanti investimenti previsti per il futuro e le ristrutturazioni in corso ci costringono ad aumentare leggermente l’IMU per il 2020 dallo 9,8 per mille al 10. Tante cose fatte. Tantissimo in cantiere. Oggi siamo nelle condizioni di progettare strategie per il futuro che designeranno la città da qui a 30 anni, non tutto si vedrà subito. Nuova illuminazione a LED, nuovo PGT, nuovo palazzetto dello sport, cercando di accompagnare il percorso statale di costruzione del nuovo ponte sul Po magari con la tangenziale completata, sto già lavorando ad un nuovo assetto per le società partecipate, ho traguardato questi 5 anni per dar vita ad un nuovo inizio per la città, la mia squadra è pronta. Ringrazio tutti i miei collaboratori.

Ora è il momento delle festività Natalizie, momenti di riflessione, davanti al focolare domestico, dove si cerca di riunirsi all’interno delle proprie famiglie, con pace, serenità e buoni auspici per il 2020. Buon Natale e sereno 2020 sperando che sia ricco di soddisfazioni e salute per tutti. Buone feste!”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti