Commenta

Morti sul lavoro in Lombardia,
per Piloni (PD) una vera
e propria emergenza

Il consigliere regionale del PD Matteo Piloni commenta i dati appena pubblicati dall’Inail, relativi alle denunce di infortunio dello scorso mese di novembre e del periodo gennaio-novembre 2019

“Il 2019 in Lombardia ha registrato un triste primato, superando i dati del 2018 e in provincia di Cremona sono state registrate, fino allo scorso mese di novembre, 6 vittime, una in più rispetto al 2018. Per la nostra regione ormai si tratta di una vera e propria emergenza. Bisogna mettere in campo una seria azione di rafforzamento delle misure di prevenzione e controllo, che oggi mancano”.

Il consigliere regionale del PD Matteo Piloni commenta i dati appena pubblicati dall’Inail, relativi alle denunce di infortunio dello scorso mese di novembre e del periodo gennaio-novembre 2019.

“Serve incrementare il personale per le attività di prevenzione, incentivare le attività di cultura della sicurezza, promuovere un sistema informativo per programmare le attività di prevenzione e monitoraggio, utilizzare le risorse derivanti dai controlli per rafforzare i progetti di prevenzione e prevedere incentivi alle imprese che investono in sicurezza”.

“Il luogo di lavoro dovrebbe essere un luogo di realizzazione sociale ed economica e invece sempre più spesso si sta trasformando in un luogo di morte. Questo non è accettabile”.

“Il tema della sicurezza sul lavoro deve essere messo ai primi posti dell’agenda politica di Regione Lombardia che, invece, resta completamente immobile” conclude Piloni.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti