Ambiente
Commenta

Rivarolo del Re e un sindaco illuminato: un 2020 di ripiantumazioni, a cominciare dall'albero di Natale

Anche Rivarolo del Re vuole essere protagonista di una sfida 'green'. Quella di rendere migliore, grazie al verde, la vita dei cittadini. Sembra una cosa banale, ma non lo è: il territorio ha bisogno di sindaci illuminati e Zanichelli è - fuori da ogni dubbio - uno di quelli

RIVAROLO DEL RE – C’è una sensibilità differente in sindaci di frontiera. Una sensibilità ‘green’ che si comprende a partire dai piccoli gesti. E fa onore al sindaco di Rivarolo del Re Luca Zanichelli l’atto compiuto dopo le festività natalizie e l’intento per il 2020 di approfondire e sviluppare sempre più l’attenzione nei confronti delle piante.

Lo aveva chiesto prima di Natale, e prima che l’albero di Natale fosse addobbato in piazza Roma. Un albero magari più piccolo di quello che si sarebbe potuto allestire se fosse stato un ‘usa e getta’, ma con la possibilità poi di essere ripiantumato esaurita la sua funzione. Così è stato. Nel pieno rispetto della vita anche degli arbusti che ricoprono un’importanza fondamentale nell’ambiente in cui viviamo.

“Ieri – ci racconta con un certo orgoglio Luca Zanichelli – ha ripreso la sua vita essendo stato piantato davanti alle scuole medie di Rivarolo del Re. Un piccolo gesto a dimostrazione dell’importanza e del rispetto della natura e dell’ambiente”.

La spinta del primo cittadino non si esaurisce in questo piccolo ma significativo gesto. “Lavoreremo molto – conclude – su questi aspetti. L’idea è un progetto di ripiantumazione territoriale importante viste le tante zone ripiantumabili che abbiamo nel nostro comune”.

Un progetto, quello della ripiantumazione territoriale, che vede protagonisti già altri comuni. Anche Rivarolo del Re vuole essere protagonista di una sfida ‘green’. Quella di rendere migliore, grazie al verde, la vita dei cittadini. Sembra una cosa banale, ma non lo è: il territorio ha bisogno di sindaci illuminati e Zanichelli è – fuori da ogni dubbio – uno di quelli.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti