Commenta

Società Storica
Viadanese, un 2020 ricco
di appuntamenti culturali

Salvo le attività extracittadine, le conferenze si terranno presso il Mu.Vi. di Viadana e avranno inizio alle 16.30. L’ingresso è libero e gratuito

VIADANA – Le attività della Società Storica Viadanese riprendono dopo le festività natalizie domenica 19 gennaio 2020, ore 16.30 presso il Mu.Vi. di Viadana con la presentazione del volume “Tremila anni e non sentirli. Una rilettura sorprendente dei Dieci Comandamenti”. L’autrice, Silvana Carcano, dialogherà con Giorgio Milanesi per farne emergere l’attualità e coglierne inediti spunti di riflessione.

Attività inverno-primavera 2020 La programmazione delle attività della Società Storica Viadanese per la prima parte dell’anno ritorna all’antico, con una visita al castello e al Museo Gonzaga di Novellara in data domenica 26 aprile 2020. L’attività di divulgazione culturale, che come sempre spazia dall’antico al contemporaneo, prenderà avvio domenica 19 gennaio con la presentazione del volume di Silvana carcano “Tremila anni e non sentirli. Una rilettura sorprendente dei Dieci Comandamenti”. Domenica 9 febbraio, ore 17.00, “Vitelliana”, la rivista della Società Storica Viadanese, che riscuote sempre maggiori plausi e visibilità internazionale, verrà presentata presso il Museo “A Passo d’Uomo” di Sabbioneta. Maud Pèrez-Simon, Università Parigi-Sorbonne Nouvelle, il 23 febbraio proporrà una nuova lettura iconografica delle tavolette lignee da soffitto conservate al Museo di Viadana, un ciclo tra i più completi e meglio conservati della Val Padana. Domenica 15 marzo sarà la volta di Paolo Bergamaschi con la presentazione del volume “Terre d’Oriente” per uno sguardo aggiornato e problematico su ciò che accade oggi nel mondo. Infine, domenica 29 marzo la massima esperta europea, Chiara Maggioni, terrà una conferenza sugli affreschi quattrocenteschi della Cappella Cavalcabò in Sant’Agostino a Cremona. Come noto i Cavalcabò non furono solo signori di Viadana, ma per molti decenni alla fine del medioevo, furono signori di Cremona e protagonisti della politica lombarda di epoca viscontea. Salvo le attività extracittadine, le conferenze si terranno presso il Mu.Vi. di Viadana e avranno inizio alle 16.30. L’ingresso è libero e gratuito.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti