Commenta

Raddoppio ferroviario
Mantova-Cremona-Milano,
incontro a Castellucchio

Parteciperanno i sindaci dei comuni interessati, i comitati organizzati dei pendolari, le organizzazioni sindacali e le associazioni delle categorie imprenditoriali. L’incontro è però aperto a tutta la cittadinanza, invitata a portare il proprio contributo.

CASTELLUCCHIO – Un incontro convocato a Castellucchio, che tocca da vicino anche il comprensorio Oglio Po: lo ha convocato il Partito Democratico con i circoli di Castellucchio, Rivalta, Rodigo, Bozzolo e Marcaria per lunedì 13 gennaio alle ore 20.30 presso il Teatro Soms di Castellucchio. Il tema è quello delle infrastrutture e in particolare del raddoppio ferroviario della Mantova-Cremona-Milano. Verrà chiesto nel dettaglio a Regione Lombardia di farsi carico di un impegno con un gestore serio per garantire un servizio sicuro, puntuale e confortevole, cosa che Trenord non ha saputo fare negli ultimi anni, per migliorare anche la qualità della vita, con meno stress, meno gas e polveri sottili e maggiori benefici per l’ambiente.

I relatori sono Antonella Forattini, consigliere regionale del Pd, Beniamino Morselli, presidente della Provincia di Mantova, Andrea Murari, assessore alle Infrastrutture del comune di Mantova, e Marco Carra, segretario regionale del Pd. Parteciperanno i sindaci dei comuni interessati, i comitati organizzati dei pendolari, le organizzazioni sindacali e le associazioni delle categorie imprenditoriali. L’incontro è però aperto a tutta la cittadinanza, invitata a portare il proprio contributo.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti