Commenta

Viadana, Adriano Saccani
propone alla giunta di dedicare
una via a Mauro Saviola

Il Gruppo Saviola ha oggi all’attivo 13 stabilimenti in Italia e nel mondo, e il polo produttivo principale ha sede proprio a Viadana grazie alla spinta data da Mauro Saviola, ed è composto da 1500 collaboratori

VIADANA – Una via dedicata a Mauro Saviola, che – tra le altre cose – ha fatto crescere la città e dato lavoro a tantissimi Viadanesi e per tanti di loro è stato come un padre. Questa la proposta del consigliere del Partito Democratico Adriano Saccani. Proposta che è stata formulata alla giunta cittadina.

“Dedichiamo una via o una strada alla figura di Mauro Saviola, l’imprenditore che ha fondato nel 1963 il Gruppo Saviola realtà imprenditoriale di successo che si occupa di economia circolare nel settore del legno. Le motivazioni sono legate alla stima di cui Mauro Saviola godeva che andava ben oltre i confini territoriali e per l’importanza strategica e il prestigio dell’omonimo Gruppo industriale”.

“Il Gruppo – prosegue Saccani – ha garantito sviluppo e benessere all’intera comunità viadanese e ci sono state negli anni molte occasioni in cui la generosità di Mauro ha dato vita ad eventi di beneficenza, anche con iniziative culturali e sociali. L’obiettivo è che le generazioni future conoscano la storia di questo nostro illustre concittadino che ha inventato, primo nel mondo, il pannello ecologico, derivante al 100% da materiale post consumo”.

Il Gruppo Saviola ha oggi all’attivo 13 stabilimenti in Italia e nel mondo, e il polo produttivo principale ha sede proprio a Viadana grazie alla spinta data da Mauro Saviola, ed è composto da 1500 collaboratori e nel 2018 ha registrato oltre 600 milioni di fatturato.

L’azienda è oggi gestita dal figlio, Alessandro Saviola che è Presidente del Gruppo dal 2009. Il Gruppo Saviola lavora, progetta e produce secondo la logica dell’Economia Circolare, ricavando il massimo valore dall’intero ciclo di vita del prodotto per risparmiare materie prime che permettono di salvaguardare il patrimonio boschivo e forestale.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti