Ultim'ora
Commenta

Calvatone, Sant'Antonio
Abate al canile di Calvatone,
con ANPANA e gli adottanti

Abbiamo assaporato una buonissima merenda, ci siamo scaldati con dell'ottimo vin brulé. Ci siamo divertiti come non mai. Eravate numerosissimi e ci avete dimostrato, come sempre, tutto il vostro sostegno

CALVATONE – Tanti adottanti, soprattutto loro, hanno animato il pomeriggio di domenica al canile di Calvatone, nella tradizionale festa di Sant’Antonio abate. Con i loro cani, portati via da quei box verso una nuova vita. C’erano vecchi adottanti, e storie più recenti. C’era tanta gioia – un po’ di orgoglio e tanta commozione – che un poco ha dissolto la malinconia dell’ultimo Sant’Antonio Abate di ANPANA a Calvatone. Ad organizzare il tutto i volontari ed il personale ANPANA.

“Oggi – scrivono nella pagina facebook – è stato un pomeriggio semplicemente indimenticabile. Il tempo è stato clemente e abbiamo passato una giornata all’insegna della compagnia, abbiamo festeggiato tutti insieme la Festa di Sant’Antonio, abbiamo riso, ci siamo commossi nel rivedere alcuni nostri ex ospiti.

Abbiamo assaporato una buonissima merenda, ci siamo scaldati con dell’ottimo vin brulé. Ci siamo divertiti come non mai. Eravate numerosissimi e ci avete dimostrato, come sempre, tutto il vostro sostegno.

Ed ora passiamo ai ringraziamenti: un ringraziamento a Don Massimo per aver benedetto i nostri ed i vostri cani, a Raquel e Marco per aver intrattenuto i più piccoli con meravigliosi truccabimbi e con bellissimi origami, all’insuperabile Mavi, Claudia, Anna, Pamela, Cristian, a tutti i mitici volontari Anpana per l’organizzazione, la merenda, la postazione bevande. Tutto era perfetto!

E un ringraziamento a tutti voi che ci sostenete con grande affetto. Grazie di cuore.  Con voi al nostro fianco potremo continuare a fare grandi cose”.

ANPANA cesserà la propria attività a Calvatone a fine aprile anche se il canile non chiuderà. Cambierà la gestione dopo 10 anni, con una nuova onlus a prendersene carico. Anche ANPANA non cesserà comunque la propria attività. In cantiere ci sono nuovi progetti, anche se è presto per parlarne. Nei prossimi mesi comunque se ne saprà di più. La Onlus guidata da Silvia De Cecco ha in serbo nuove cose. Sempre a fianco degli amici a 4 zampe, e sempre pronti a trovar loro famiglia.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti