Commenta

1300 borracce per gli studenti di
Diotti e Marconi: una buona idea
con Listone, Comune e Marcegaglia

"Ora anche il consiglio comunale diventerà Plastic Free: alla prossima seduta consegnerò la borraccia anche a tutti i consiglieri ed assessori. Anche all’opposizione cerchiamo di portare avanti idee costruttive per il bene della comunità".

CASALMAGGIORE – Un’idea lanciata dal Listone, forza civica di minoranza, accolta con favore del comune di Casalmaggiore. Un’idea sposata immediatamente anche da Marcegaglia, una delle industrie più importanti del territorio casalasco. E così da una collaborazione comune è partito un progetto per le scuole, sia per la elementare Marconi sia per la media Diotti, rappresentate da alcuni studenti e dalle dirigenti scolastiche Sandra Guidelli e Cinzia Dall’Asta. Con loro al tavolo, sabato in sala consiliare a Casalmaggiore, anche il consigliere del Listone Alberto Fazzi, il sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni e l’ingegner Roberto Ferrari, direttore di Marcegaglia a Casalmaggiore.

“Tutto è partito – ha spiegato Fazzi – dalle giornate dei Fridays for Future, quando avevo partecipato assieme agli studenti. Da lì è nata l’idea di fare qualcosa di concreto per l’ambiente. Ed eccoci qui”. A Marcegaglia è stato chiesto di donare 1300 borracce di alluminio, con capienza di mezzo litro ciascuna: queste recheranno lo slogan “Save the World Together”, salviamo il mondo insieme, perché da questi gesti semplici, moltiplicati per ciascun cittadino, può nascere una rivoluzione nell’abbandonare l’utilizzo di plastica monouso. “Noi stiamo impegnando oltre 1200 studenti – ha detto Ferrari -. Se ciascuno facesse come questi ragazzi nel consumo dell’acqua, avremmo 60 milioni di italiani in campo, in favore dell’ambiente, con gesti concreti”.

Il sindaco Bongiovanni ha ricordato il percorso, in questa direzione, anche di Padania Acque, con la borraccia “Goccia”, mentre è stato svelato che le particolari borracce di alluminio saranno consegnate, oltre che agli studenti, anche a tutti i membri della giunta e del consiglio comunale di Casalmaggiore. “Così facendo – ha aggiunto Fazzi, col supporto delle dirigenti scolastiche, che volentieri hanno aderito alla proposta – risparmieremo in 5 anni 207mila kg di anidride carbonica. Ora pure il consiglio comunale diventerà Plastic Free: alla prossima seduta consegnerò la borraccia a tutti i consiglieri ed assessori. Anche all’opposizione cerchiamo di portare avanti idee costruttive per il bene della comunità”.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti