Cronaca
Commenta

Casalmaggiore, ecco la nuova casa dell'Auser: in via Trieste in comodato d'uso gratuito

La nuova sede, aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 11.30, verrà condivisa anche con i Casalmattori e con il comitato Stelle sulle terra, gruppo di genitori con bambini affetti da autismo, costituitosi nel 2019.

CASALMAGGIORE – La 52esima sede di Auser sul territorio provinciale è stata inaugurata sabato mattina. A Casalmaggiore l’Auser, intitolata al compianto volontario Carlo Tiradini, esiste già da diversi anni ma adesso ha un proprio punto di riferimento ricavato al civico 29 di via Trieste in un immobile di proprietà comunale, che è stato dato in comodato d’uso gratuito dopo che Antonino Tortorici, attuale presidente Auser, aveva chiesto una mano al comune.

“La cittadinanza non ha età” è il motto di Auser ben visibile sullo striscione d’ingresso: e in effetti, con quasi 3mila pratiche e servizi l’anno svolti sul territorio, l’Auser di Casalmaggiore è stata ringraziato proprio da Bongiovanni oltre che dal mondo politico e amministrativo presente, con Gianfranco Salvatore assessore ai Servizi Sociali e i consiglieri di minoranza per Casalmaggiore la Nostra Casa Fabrizio Vappina e Pierluigi Pasotto (oltre all’ex consigliere Calogero Tascarella). Casalmaggiore, è stato detto da Donata Bertoletti, presidente provinciale per Cremona, vanta una delle Auser più attive, tra trasporto anziani, iniziative di turismo sociale e altre pratiche legate alla quotidianità. “L’ottimo lavoro svolto sul territorio – ha sottolineato Bongiovanni – ha portato pure al rilancio di una parte della città considerata periferica e delle cosiddette zone popolari”.

Da qui la decisione di concedere uno dei pochi immobili comunali ancora libero ma chiuso da quattro anni (“il 95% è occupato” ha evidenziato il primo cittadino casalese) proprio ad Auser, che ha sistemato la sede con immagini di storia di Casalmaggiore legate alla stessa associazione con fotografie di iniziative e di soci del presente e del passato. Sin qui Auser era stata ospitata nella sede Cgil vicino a piazza Garibaldi, da qui la presenza di Claudia Barbieri, ex sindacalista. La nuova sede, aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 11.30, verrà condivisa anche con i Casalmattori e con il comitato Stelle sulle terra, gruppo di genitori con bambini affetti da autismo, costituitosi nel 2019.

Il parroco casalese don Claudio Rubagotti, prima della benedizione, ha espresso un pensiero semplice ma profondo. “Anche aiutare una sola persona può davvero fare la differenza”. Da Tortorici invece il grazie è andato ai volontari che hanno allestito il locale: Gianni Carta, Angelo Cortellazzi, Roberto Sartori, Dario Barbieri e la moglie Carmela, senza dimenticare i fratelli Frassanito del Bar Centrale che hanno regalato le sedie, e la Composad Viadana che ha fornito i mobili con forti sconti, Tiziano Schiroli per le fotografie e tutti gli altri volontari. “E – ha aggiunto in un sorriso – Donata Bertoletti – pure le mogli per la pazienza dimostrata…”.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti