Commenta

Bozzolo, la visita del Prefetto
e il punto sulla situazione:
infrastrutture al primo posto

È seguito l’incontro finale in sala consiliare tra il Prefetto di Mantova ed il vescovo di Cremona monsignor Antonio Napolioni, alla presenza dell’arciprete Don Luigi Pisani per una comune riflessione di alto spessore morale e di attualità.

BOZZOLO – Dopo l’accoglienza in sala consiliare, alla presenza del sindaco Giuseppe Torchio, del vice Giampaolo Bosi e del consigliere Andrea Ghidorsi, il gruppo guidato dal prefetto di Mantova dott.ssa Carolina Bellantoni, si è recato presso il Palazzo dei Principi Gonzaga, nuova pinacoteca Don Primo Mazzolari, restituita alla comunità come da impegno con la Direzione del Demanio. Alla base vi è stato un investimento di circa 300 mila euro, che comprendono l’ultimo lotto i cui lavori sono stati consegnati venerdì, giorno della visita del prefetto a Bozzolo. Torchio ha altresì evidenziato in una nota l’importanza del raddoppio ferroviario della ferrovia Mantova-Cremona-Milano (con connessa esigenza dei sovrappassi in centro a Bozzolo per evitare i due passaggi a livello), considerata una delle priorità più significative per il territorio.

Quindi il gruppo si è recato alla Fondazione Don Primo Mazzolari, accompagnato da Francesco Melegoni e Gian Carlo Ghidorsi. Intensa commozione ed apprezzamento è stato espresso per il meraviglioso lavoro svolto con invito al Prefetto a far parte della visita al Papa ed al Capo dello Stato. Successivamente, in un calendario davvero serrato, vi è stata la visita in loggia alla stele rievocativa delle visite delle autorità civili e religiose. È seguito l’incontro finale in sala consiliare tra il Prefetto di Mantova ed il vescovo di Cremona monsignor Antonio Napolioni, alla presenza dell’arciprete Don Luigi Pisani per una comune riflessione di alto spessore morale e di attualità.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti