Commenta

Campitello, fanno esplodere
il Postamat e fuggono col
bottino: indagano i Carabinieri

I Carabinieri sono al lavoro sulle immagini delle telecamere interne dell’Ufficio Postale e anche su quelle registrate dai varchi elettronici: da lì si spera di poter risalire alla targa dell’automobile che è stata vista ripartire dall’Ufficio Postale.
Nella foto il Postamat di Campitello poco dopo l'esplosione notturna

CAMPITELLO (MARCARIA) – Un episodio simile a quello avvenuto la scorsa settimana a Casalmaggiore, con una grande differenza: l’esplosivo stavolta è scattato e il colpo è andato a segno. Nel mirino ancora un Postamat, ossia il bancomat di Poste Italiane, presso l’Ufficio Postale di Campitello, frazione di Marcaria. L’episodio è avvenuto poco dopo la mezzanotte di martedì e l’allarme è stato fatto scattare dagli stessi residenti, che vivono sopra l’Ufficio Postale preso di mira, senza dimenticare che il sistema è collegato alla caserma dei Carabinieri, subito arrivati sul posto.

Il colpo è stato però fulmineo: una banda – pare – di 3-4 persone è riuscita a forzare la porta dell’Ufficio Postale, entrando e sottraendo la cassetta con i soldi collegata al Postamat e fatta saltare pochi minuti prima. Il bottino non è ancora stato quantificato con precisione ma si parla di poche migliaia di euro. I Carabinieri sono al lavoro sulle immagini delle telecamere interne dell’Ufficio Postale e anche su quelle registrate dai varchi elettronici: da lì si spera di poter risalire alla targa dell’automobile che è stata vista ripartire dall’Ufficio Postale a grande velocità, anche se c’è il rischio concreto che la stessa sia stata rubata.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti