Commenta

La Ferrari Pininfarina Modulo, unica
al mondo, al circuito di San Martino:
un gioiello da 30 milioni di dollari

Nei giorni scorsi, non filmato nè fotografato per accordi, ha girato in pista pure Mick Schumacher, figlio di Michael che oggi compete con il team Prema in Formula 2, dopo avere già vinto nel 2018 la Formula 3.
Nella foto la Ferrari Pininfarina Modulo, un pezzo unico al mondo

SAN MARTINO DEL LAGO – Un pezzo pregiatissimo, anzi un pezzo unico, nel Casalasco: parliamo della Ferrari 512 S Pininfarina Modulo costruita nel 1970 grazie alla collaborazione tra la casa di Maranello e appunto la nota azienda torinese specializzata nel design delle carrozzerie. Quell’auto, unica al mondo come detto, perché non venne mai prodotta in altri esemplari, appartiene a James Glickenhaus, uomo d’affari americano, produttore cinematografico, ma anche regista e appunto collezionista di auto. Il prezzo di questo gioiello? Trenta milioni di dollari, che martedì hanno percorso per un’ora circa il Cremona Circuit intitolato ad Angelo Bergamonti a San Martino del Lago. L’auto è peraltro custodita a Maranello, perché è meglio che siano i meccanici qualificati della Ferrari a mettere mano al motore quando si tratta di farlo ripartire dopo lunghi periodi di riposo.

Glickenhaus era presente martedì a San Martino del Lago e ha ovviamente guidato dalle 13 alle 14 il mezzo, peraltro sfruttando l’orario di chiusura per evitare possibili collisioni con altri bolidi. Lo stesso imprenditore statunitense, peraltro, ha fondato anche una scuderia, la Cameron Glickenhaus, che ha terminato la costruzione di una nuova auto, la 004, che così è stata testata sempre a San Martino del Lago, per metterla a punto e osservare che tutto funzionasse nel modo giusto.

Nella foto Glickenhaus con la 004

Non è la prima volta che a San Martino del Lago appaiono pezzi rari o, in qualche caso, vip: ad esempio la scorsa settimana, non filmato né fotografato per un accordo di riservatezza con i gestori del circuito – che infatti hanno chiuso al pubblico la struttura per un’ora – ha girato in pista pure Mick Schumacher, figlio di Michael che oggi compete con il team Prema in Formula 2, dopo avere già vinto nel 2018 la Formula 3. Come detto non c’è documentazione video o fotografica, ma ci fidiamo dei pochi fortunati che hanno potuto assistere all’evento.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti