Un commento

Coronavirus, alla Casa di Riposo
Busi visite non consentite fino
alla cessazione dell'emergenza

“Una scelta che è prima di tutto una precauzione per i nostri ospiti, che consideriamo più fragili vista l’età - spiega Roberta Bozzetti, presidente del Cda della Fondazione della Casa di Riposo -. Ci adeguiamo in questo modo alle altre Rsa della provincia di Cremona".

CASALMAGGIORE – A causa del rischio Coronavirus, la casa di riposo Busi di Casalmaggiore, con sede in via Formis, ha deciso nel tardo pomeriggio di sabato di chiudere le porte ad eventuali visitatori come parenti o amici delle persone ospitate nella struttura. “Una scelta che è prima di tutto una precauzione per i nostri ospiti, che consideriamo più fragili vista l’età – spiega Roberta Bozzetti, presidente del Cda della Fondazione della casa di riposo casalese -. Ci adeguiamo in questo modo alle altre Rsa della provincia di Cremona, che hanno deciso di comportarsi in questo modo”. Le visite restano dunque interdette fino alla cessata emergenza, nella speranza che al più presto questa situazione eccezionale possa considerarsi conclusa.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Jeppetto

    Come ho già scritto in un altro post penso che a breve le Case di riposo dovranno trovare un modo per far avere ai parenti notizie degli ospiti delle. Sapere come stanno: non tutti godono di ottima salute e quindi, se non è possibile la visita “diretta”, almeno riuscire a sapere se la Mamma è a letto con l’ossigeno, oppure sulla sedia a rotelle e riesce a mangiare da sola, se… Chiaro che è un’emergenza improvvisa, quindi è un sistema da inventare.