Commenta

Coronavirus, la nota stampa dell'ASST
nel primo pomeriggio: a Cremona garantite
le urgenze, per Oglio Po tutto regolare

Presso l'Ospedale Oglio Po di Vicomoscano, che fa capo alla stessa ASST, non si registrano invece novità, dunque l'attività continua regolarmente a pieno regime, con la precauzione delle tende fuori dal Pronto Soccorso a fare da primo filtro.

OSPEDALE DI CREMONA, GARANTITE TUTTE LE PRESTAZIONI IN URGENZA
L’Ospedale di Cremona è attivo in tutte le sue funzioni e sta garantendo tutte le prestazioni in urgenza. A scopo cautelativo si consiglia ai visitatori di recarsi in Ospedale solo in caso di reale necessità. Presso l’Ospedale Oglio Po di Vicomoscano, che fa capo alla stessa ASST, non si registrano invece novità, dunque l’attività continua regolarmente a pieno regime, con la precauzione delle tende fuori dal Pronto Soccorso a fare da primo filtro.

ATTIVE TUTTE LE SEGUENTI ATTIVITA’
·         Dialisi
·         Chemioterapia e Radioterapia
·         TAO (Terapia Anticoagulante)
·         MAC per Terapie Antibiotiche
·         SERD (Servizio Dipendenze)
·         CPS (Centro Psicologia di Cremona)
·         Servizio di Medicina Trasfusionale

A SCOPO CAUTELATIVO SONO STATE TEMPORANEAMENTE SOSPESE A DATA DA DEFINIRE TUTTE LE ALTRE ATTIVITA’
(I pazienti verranno richiamati appena possibile dagli operatori dell’ASST di Cremona)
Nello specifico sono sospese:
·         Attività chirurgica in elezione (Programmata)
·         Attività di Day Surgery
·         Punti Prelievo di Cremona (Ospedale Cremona, Via Dante, Via Bonomelli)
·         Attività Ambulatoriale Ospedaliera (tutte le specialità)
·         Attività Ambulatoriale Territoriale (Consultori, Servizio Vaccinazioni,  Sportelli di Scelta e revoca,  Medicina Legale – Commissione invalidi, patenti e porto d’armi –, Protezione giuridica,
Servizio valutazione e integrazione Fragilità)
·         Centro Servizi
·         Front office URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico)
·         Lezioni e tirocini dei Corsi di Laurea delle professioni sanitarie
·         Corsi di Formazione Continua
·         Convegni
·         Asilo nido Aziendale

Si ricorda che le norme comportamentali da adottare sono quelle divulgate in questi giorni anche da Regione Lombardia: per coloro che riscontrino sintomi influenzali o problemi respiratori l’indicazione perentoria è di non recarsi in Pronto Soccorso, ma di contattare direttamente il numero 112 che valuterà ogni singola situazione e attiverà percorsi specifici per il trasporto nelle strutture sanitarie preposte. Per le informazioni è attivo a livello nazionale un numero dedicato: 1500. Si invitano i cittadini a dare credito alle sole fonti ufficiali, in questo caso è bene consultare il sito di Regione Lombardia www.regione.lombardia.it o il sito del Ministero della Salute www.salute.gov.it

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti