Ultim'ora
Commenta

Rotary Poc e le 2mila mascherine
per il territorio: un segnale
importante da Piadena Drizzona

Dopo un grazie unitario a tutti gli operatori della sanità che si stanno prodigando in questi momenti difficili, Tripodi ha ringraziato il socio Maurizio Turrini, farmacista a Canneto, che è riuscito a reperire le mascherine consentendo al Rotary di acquistarle a un prezzo consono.

PIADENA – Il momento più drammatico si è avuto quando la responsabile della Rsa San Vincenzo, non riuscendo a nascondere la commozione, ha affermato: «Se i nostri ospiti si ammalano, cresce la consapevolezza che nessuno potrà curarli», riferendosi alla carenza di posti letto che potrebbe portare a scelte drammatiche. Lunedì mattina nella sala consiliare di Piadena c’è stata la consegna, da parte del Rotary Club Piadena Oglio Chiese, di 2000 mascherine a 4 comuni del territorio: Piadena, Canneto sull’Oglio, Asola e Isola Dovarese.

Il presidente del Rotary Gianfranco Tripodi ha consegnato a ciascuno degli amministratori 450 mascherine: 200 infatti sono state “dirottate” all’ospedale Aragona di San Giovanni in Croce, rispondendo ad una precisa richiesta. Oltre a Tripodi, erano presenti per Piadena il sindaco Matteo Priori e l’assessore ai Servizi Sociali Luciano Di Cesare, per Canneto il sindaco Nicolò Ficicchia e il vice Barbara Alberini, per Asola l’assessore al Territorio Nicolò Orsini, per Isola il sindaco Gianpaolo Gansi. Con loro, anche la presidente dell’Aragona Luigia Marchini e il vice Luca Molteni, la responsabile della Rsa San Vincenzo di Piadena Roberta Broglia e la vice presidente della cooperativa Il Gabbiano Emanuela La Fede.

Dopo un grazie unitario a tutti gli operatori della sanità che si stanno prodigando in questi momenti difficili, Tripodi ha ringraziato il socio Maurizio Turrini, farmacista a Canneto, che è riuscito a reperire le mascherine consentendo al Rotary di acquistarle a un prezzo consono: «E’ un piccolo gesto – ha detto il presidente – che anticipa un prossimo intervento che il Distretto del Rotary sta preparando, come mi ha detto il governatore Maurizio Mantovani (che è di San Giovanni in Croce, ndr). Abbiamo risparmiato rinunciando alle prossime conviviali e abbiamo svolto questo service che è nella natura del Rotary di essere vicino alle necessità del territorio». Tripodi ha citato anche gli appuntamenti forzatamente rinviati del Platina International Music Festival e la visita di Luciana Savignano: si cercherà di recuperare gli eventi più avanti. In merito alle mascherine ha aggiunto: «Sono a conchiglia, e mi è stato raccomandato di dire che non salvaguardano chi le indossa, ma proteggono le persone vicine».

Tutti hanno ringraziato il Rotary affermando che si tratta di una straordinaria opportunità, tutt’altro che una piccola cosa. Priori ha affermato che in buona parte le mascherine saranno donate alla Rsa, Luigia Marchini ha detto che all’Aragona ne servono 100 al giorno, e poter coprire l’esigenza degli operatori per due giorni è un’ottima cosa, anche perché solitamente si possono trovare solo mascherine più semplici. Roberta Broglia ha aggiunto che anche le mascherine monouso si è costretti ad usarle più volte per la loro carenza. Ficicchia ha detto che offrirà le 450 mascherine alla casa di riposo, e alcune saranno ad uso interno degli uffici comunali (stessa cosa per Orsini ad Asola), ha lanciato un forte appello ai giovani a stare a casa e si è detto orgoglioso del concittadino Maurizio Turrini. Gansi darà le mascherine in parte alla Casa di Riposo Fondazione San Giuseppe e in parte all’Auser per tutelare i soggetti anziani.

V.R.

© Riproduzione riservata
Commenti