Ultim'ora
Commenta

Nasce 'Uniti per la provincia
di Cremona'. Obiettivo, aiutare
a risolvere l’emergenza virus

Ogni giorno i media locali informeranno in merito all’andamento della raccolta. Il nominativo dei donatori potrà, con libera scelta del soggetto che dona, essere reso noto oppure mantenuto anonimo.

La diffusione del Coronavirus ha causato un’impennata nei ricoveri ospedalieri presso le strutture di tutto il territorio provinciale, mettendo a dura prova il personale che, pur sottoposto a turni estenuanti, ha dimostrato grande professionalità, senso del dovere e spirito di sacrificio, assicurando assistenza e cura. A tutti loro la riconoscenza ed il ringraziamento di tutti noi.

Al contempo, si è concretizzata la crescente necessità di presidi sanitari, beni e servizi fondamentali per la cura, per l’assistenza, anche domiciliare, il trasporto, la degenza in regime di sicurezza per tutti gli operatori e i familiari e l’urgenza di potenziare rapidamente la capacità di risposta e assistenza.

“Uniti per la provincia di Cremona” è l’Associazione nata con un obiettivo prioritario: contribuire a risolvere l’emergenza sanitaria del nostro territorio, aiutando gli ospedali e le strutture provinciali, i medici, gli infermieri, il personale, i volontari, cercando di rispondere rapidamente e concretamente alle richieste di aiuto che giungono da più parti.

Promotori dell’Associazione sono la Fondazione Arvedi – Buschini, Confcommercio, la Libera Associazione Agricoltori Coldiretti, Associazione Industriali, Confartigianato Cremona e Confartigianato Crema, Libera Artigiani di Crema, Confederazione Nazionale dell’Artigianato, Confcooperative divenuti soci della neonata Associazione.

Le Associazioni di categoria informeranno tutti i loro associati affinché la generosità non si disperda in mille rivoli, ma possa confluire sul conto dell’Associazione, così da raggiungere una raccolta significativa che consenta di rispondere in modo altrettanto significativo ai bisogni presenti e futuri dell’apparato socio-sanitario e assistenziale.

L’Associazione, costituita presso lo studio del notaio Henzel di Cremona, ha attivato un conto corrente presso la Banca di Credito Cooperativo – Credito Padano, che con spirito di collaborazione si è attivata per l’apertura immediata, così da consentire a tutti coloro che vorranno, cittadini, imprese, Associazioni, di effettuare una donazione

DATI CONTO CORRENTE E IBAN

Ogni giorno i media locali informeranno in merito all’andamento della raccolta. Il nominativo dei donatori potrà, con libera scelta del soggetto che dona, essere reso noto oppure mantenuto anonimo.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti