Ultim'ora
Commenta

Coronavirus,
in Lombardia i contagiati
salgono a 11.685

Una situazione di crescita costante, che continua a tenere in tensione gli ospedali del territorio regionale: “Finora abbiamo approntato 1.100 letti di terapia intensiva per Covid-19, e sono state in tutto 1.064 le persone trattate (145 pazienti deceduti e 149 dimessi). Continuiamo però ad aggiungere posti letto. E’ una continua corsa contro il tempo”.

Sono 11.685 i casi positivi al Coronavirus in Lombardia, con un incremento di 1.865 unità rispetto al giorno precedente. Lo ha detto l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, nella quotidiana conferenza stampa di aggiornamento della situazione. “Siamo arrivati a 4.898 persone ospedalizzate (+463), mentre le persone in terapia in censiva sono 732 (+85). Siamo a 1.660 persone dimesse. I decessi sono stati in tutto 966”.

Una situazione di crescita costante, che continua a tenere in tensione gli ospedali del territorio regionale: “Finora abbiamo approntato 1.100 letti di terapia intensiva per Covid-19, e sono state in tutto 1.064 le persone trattate (145 pazienti deceduti e 149 dimessi). Continuiamo però ad aggiungere posti letto. E’ una continua corsa contro il tempo”. A questo proposito continua lo “svuotamento” degli ospedali con maggior pressione, tra cui quelli di Cremona e Crema, come anche Seriate, Lodi, Vigevano, Voghera e Iseo. Ospedali che ogni giorno vedono dai 30 ai 70 accessi per covid, spesso con significative compromissioni polmonari. I pazienti vengono portati in altre strutture della regione: 91 quelli spostati sinora, mentre altri 81 sono stati trasferiti nelle Rsa”.

Importante anche il tema del reclutamento di personale: “Oggi abbiamo bisogno di persone che entrano a lavorare in una situazione complicata. Ci servono persone che verranno assistite, formate, ma che devono dare un contributo importante. Sono arrivate 1600 domande e ne abbiamo valutate 692. Di questi 68 medici, 137 specializzandi, 74 medici laureati, 323 infermieri. Di questi gran parte già destinati alle aziende”.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti