Ultim'ora
Commenta

Arrivo degli americani a Verona:
ad accoglierli la Protezione
Civile di Cremona

E’ partita nel tardo pomeriggio di oggi, martedì 17 marzo, alla volta dell’aeroporto di Verona la colonna mobile della Protezione Civile di Cremona, con 11 volontari, per il ritiro della struttura e del materiale dell’Ospedale della Ong americana Samaritan’s Purse, che verrà montato presso l’Ospedale di Cremona.

E’ partita nel tardo pomeriggio di oggi, martedì 17 marzo, alla volta dell’aeroporto di Verona la colonna mobile della Protezione Civile di Cremona, con 11 volontari, per il ritiro della struttura e del materiale dell’Ospedale della Ong americana Samaritan’s Purse, che verrà montato presso l’Ospedale di Cremona. Dal territorio sono partite quindi le nostre Associazioni di PC, Assne Il Grifone – Soncino e GC San Marco – Casaletto Ceredano.

Al contempo il presidente della Provincia di Cremona, Paolo Mirko Signoroni, ha commentato i dati odierni relativi al nostro territorio relativamente alla diffusione del coronavirus: “I casi accertati nel nostro territorio sono passati, tra ieri e oggi, da 1881 a 2073. Non dobbiamo, quindi, assolutamente mai abbassare la guardia e rispettare scrupolosamente quanto ci hanno prescritto e rimanere a casa”.

“Ricevo – ha aggiunto – ogni giorno, insieme al Vice Presidente Rosolino Azzali, telefonate dai colleghi Sindaci per le tante difficoltà che si incontrano a livello locale, soprattutto nel reperimento di DPI (dispositivi protezione individuale – ndr). Ci siamo attivati anche con la nostra Protezione Civile, nella ricerca di tali dispositivi presso alcune ditte fornitrici e siam in attesa di aggiornamenti, mentre alcune indicazioni di prime disponibilità le abbiamo già dirottate sulla base delle segnalazioni che ci sono giunte nei giorni scorsi”. Ha concluso Signoroni: “La nostra è una battaglia contro il tempo, ma insieme ne usciremo”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti