Ultim'ora
Commenta

AMURT, Dai 'Ranér'
di Villanova 4900 euro a
sostegno dell'Oglio Po

I primi 5000 euro frutto della 24 ore di Sport donati da Amurt all’associazione Amici dell’Ospedale Oglio Po sono stati utilizzati per comprare letti di cui c’era assoluto bisogno, sono stati ordinati anche nuovi respiratori

Continua l’attività di raccolta fondi di Amurt Italia a favore delle terapie intensive degli Ospedali italiani, tra i tanti simpatizzanti e donatori che stanno dando man forte da segnalare il contributo del “Gruppo Ranèr di Villanova” che hanno donato 4.900 euro.

Ecco il comunicato del gruppo casalasco: “I Ranèr sono ragazzi più o meno giovani che anni fa hanno proposto per alcune estati il “Ranèr Bier Fest”, poi per motivi logistici e di organizzazione la festa si è fermata ma lo scopo benefico per cui era nata non si è mai sopito. Dopo aver donato in beneficienza per aiutare un progetto in Sierra Leone tramite il missionario Luigi Brioni nativo proprio di Villanova ed aver supportato Amurt nel cordone Umanitario per il devastante terremoto in Nepal, ecco che dai ragazzi di Villanova arriva un altro importante contributo per sostenere il nostro Ospedale Oglio Po in questo momento più che mai difficile e delicato con la consapevolezza che ogni piccolo gesto diventa enormemente importante se tutti insieme facciamo la nostra parte.

I primi 5000 euro frutto della 24 ore di Sport donati da Amurt all’associazione Amici dell’Ospedale Oglio Po sono stati utilizzati per comprare letti di cui c’era assoluto bisogno, sono stati ordinati anche nuovi respiratori, ora la raccolta prosegue per poter fornire preziose risorse per acquistare altre attrezzature utili al personale medico nel nosocomio casalasco impegnato nella lotta al coronavirus.

Coronavirus
Sosteniamo la terapia intensiva per salvare vite
negli Ospedali italiani
fai una donazione

Donazioni

www.amurt.it www.amurt.net
Iban: IT20V0503456746000000199983

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti