Commenta

Viadana, si è spenta a
46 anni Arianna Busetto,
vittima del Covid19

Non ci sarà più tempo. Arianna Busetto ha cessato di vivere a 46 anni in ospedale. Un'altra delle vittime del Coronavirus che anche nel Viadanese sta colpendo duro

VIADANA – “Quando guariro mi inviterete tutti a pranzo o a cena” scriveva solo 3 giorni fa Arianna Busetto sul suo profilo facebook. Ma a quel giorno non arriverà. E’ deceduta in ospedale, dove era ricoverata da un paio di giorni per le complicanze dovute alla positività al CoVid19. Arianna Busetto era nata a Venezia, a Burano per l’esattezza, il 20 febbraio del 1974, e a Venezia aveva studiato e lavorato nel turismo, receptionist di alcuni degli alberghi più famosi della città dei dogi. Poi aveva accettato l’invito di un’amica e si era trasferita nel Viadanese. Aveva lavorato per la Cogeme nell’ufficio commerciale e poi da Seletti SPA nell’ufficio export. Da qualche anno lavorava alla MGF Tools di Mezzani.

Dopo aver vissuto qualche anno a casa della sua amica ne aveva comprata una sua. Gli ex colleghi della Seletti, costernati, la descrivono come una donna “esuberante e testarda, solare con molta voglia di vivere e di fare esperienze nuove”. Aveva viaggiato molto e negli ultimi anni la sua passione era diventata il ballo, la Kizomba. “C’eravamo sentiti giovedì – racconta una ex collega della Seletti – e ci eravamo detti che appena tutto finiva ci saremmo visti per una cena e per parlare un po’”.

Non ci sarà più tempo purtroppo. Arianna Busetto ha cessato di vivere a soli 46 anni in ospedale.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti