Commenta

Coronavirus, calano i ricoverati:
oggi sono 525 tra Cremona
e Oglio Po. 158 i decessi

Ovunque sono stati ricavati posti letto, tra cui tanti di terapia intensiva: sono 51 le persone che si trovano in questo reparto (8 a Casalmaggiore e 43 a Cremona), lottando tra la vita e la morte, costantemente assistiti da medici e infermieri che cercano di combattere questo virus in tutti i modi possibili.

Sono 525 i pazienti ricoverati negli ospedali di Cremona e Oglio Po: un dato positivo, considerando che una settimana fa erano oltre 600. Sono infatti 225 complessivamente le persone dimesse finora. Si registra quindi un calo dei ricoveri, che senza dubbio rappresenta una buona notizia. Sono state invece 3 in tutto le persone uscite dalla rianimazione, anche se è probabile, fanno sapere dall’ospedale, che in giornata ne esca una quarta.

In un mese i due nosocomi locali sono stati completamente riconvertiti, diventando un punto di riferimento per la cura dei malati da coronavirus. Malati che sono stati posizionati nel blocco operatorio, ma anche in altri reparti; ovunque sono stati ricavati posti letto, tra cui tanti di terapia intensiva: sono 51 le persone che si trovano in questo reparto (8 a Casalmaggiore e 43 a Cremona), lottando tra la vita e la morte, costantemente assistiti da medici e infermieri che cercano di combattere questo virus in tutti i modi possibili. I decessi in ospedale per covid-19, tuttavia, sono stati ben 158 dall’inizio dell’emergenza. Nell’ospedale da campo, che si sta lentamente riempiendo, sono ora 18 i degenti covid, di cui 5 in terapia intensiva.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti