Cronaca
Commenta

Coronavirus, 13 denunciati nel viadanese: e uno di questi vagava ubriaco per Rivarolo Mantovano

Così, al termine degli accertamenti al giovane è stato ritirato il documento di guida, oltre ad essere deferito (così come le altre dodici persone fermate nelle ultime ore) all’Autorità Giudiziaria di Mantova per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità (art.650 del codice penale).

Nella sole ultime ore i Carabinieri della Compagnia di Viadana hanno denunciato altre 13 persone tra Viadana e Bozzolo per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, emanati negli ultimi giorni per l’emergenza coronavirus.

In particolare un ragazzo rumeno, classe 1993, è stato fermato dai militari della Stazione di Bozzolo nelle vie di Rivarolo Mantovano, e alla domanda dei militari riguardo al suo spostamento non ha saputo fornire valide giustificazioni. I Carabinieri, insospettiti dal suo atteggiamento, hanno anche provveduto ad effettuare l’accertamento etilometrico, appurando che il giovane aveva un tasso superiore a quello consentito. Così, al termine degli accertamenti al giovane è stato ritirato il documento di guida, oltre ad essere deferito (così come le altre dodici persone fermate nelle ultime ore) all’Autorità Giudiziaria di Mantova per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità (art.650 del codice penale).

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti