Cronaca
Commenta

In Lombardia crollano i ricoveri, ma non i contagiati e i decessi. Nel cremonese 3.605 casi totali, nel mantovano 1.484

La buona notizia arriva dalla frenata dei ricoveri (11.152 in totale) passati da un aumento di 456 al più 15 tra ieri e oggi. Anche se la crescita nelle Terapie Intensive rimane stabile: + 27 (totale 1.319) rispetto al +29 di 24 ore fa. Altrettanto tristemente stabile anche il numero dei decessi: finora sono stati 5.944 (+542) i lombardi ad aver perso la vita.

Sono 109 i casi in più registrati in provincia di Cremona. Il totale delle persone affette da coronavirus in provincia supera così i 3.600 positivi attestandosi a 3.605. Numeri alti, ma in linea con quelli di ieri. Lo stesso trend si registra anche in Lombardia, dove la crescita dei contagi ha fatto segnare 2.117 casi in più, un incremento paragonabile a quello avuto tra giovedì 26 e venerdì 27 marzo.

La buona notizia arriva dalla frenata dei ricoveri (11.152 in totale) passati da un aumento di 456 al più 15 tra ieri e oggi. Anche se la crescita nelle Terapie Intensive rimane stabile: + 27 (totale 1.319) rispetto al +29 di 24 ore fa. Altrettanto tristemente stabile anche il numero dei decessi: finora sono stati 5.944 (+542) i lombardi ad aver perso la vita. La Provincia più colpita rimane Bergamo (8.349, +289), seguita da Milano (7.7.83, +314) e Brescia (7.678) dove però si è registrato l’aumento maggiore in Lombardia: 373 positivi in più. Per quanto riguarda il numero dei tamponi, 1.149 sono in fase di verifica e da inizio settimana (lunedì 23 marzo) ne sono stati effettuati oltre 28mila.

LA TABELLA DEI CONTAGI NELLE PROVINCE LOMBARDE

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti