Commenta

Meno ricoverati a Cremona
e Oglio Po, ma grave incremento
di decessi nei due ospedali

Aumentato, rispetto all’ultimo dato, il numero delle persone trasferite in altri ospedali, 307 (erano 262 due giorni fa) e quello dei dimessi: ad oggi 763, una cifra che include sia le dimissione dai reparti, sia dal Pronto Soccorso.

Sono 467 i pazienti ricoverati oggi 1 aprile negli ospedali di Cremona e Oglio Po, qualche decina in meno rispetto ai 505 di due giorni fa. Ma è aumentato il numero di coloro che hanno perso la vita: 250 a Cremona (erano stati 200 nell’ultimo report dell’Asst) e 122 nel presidio casalasco viadanese. Restano sempre sotto pressione le terapie intensive: tutti occupati i 20 posti letto di Cremona, come pure 16 ricavati nella sala operatoria e quelli di sub-intensiva (questi leggermente meno congestionati rispetto  a due giorni fa). Sempre al completo le terapie intensive dell’ospedale da campo e i nove posti dell’Oglio Po. Aumentato, rispetto all’ultimo dato, il numero delle persone trasferite in altri ospedali, 307 (erano 262 due giorni fa) e quello dei dimessi: ad oggi 763, una cifra che include sia le dimissione dai reparti, sia dal Pronto Soccorso.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti