Commenta

La Regione: 126mila mascherine
per Cremona e provincia: ma
il Comune non ne sa niente

“300mila da domani – ha detto Foroni – saranno distribuite grazie a accordo con Federfarma, in tutte le farmacie della Lombardia. Distribuzione gratuita a chi si recherà in farmacia senza, oppure con mascherina usata più volte. Altre 440mila sono già state distribuite ai territori nei giorni scorsi; le restanti da domani mattina”.

AGGIORNAMENTO – L’annuncio dato in conferenza stampa nel pomeriggio  di oggi dall’assessore alla protezione civile Pietro Foroni, circa la distribuzione di 126mila mascherine chirurgiche al Comune di Cremona (in quanto capoluogo), da suddividere poi tra i vari comuni della provincia, ha colto di sorpresa l’amministrazione comunale di Cremona, presa alla sprovvista da una decisione non concordata in quanto a tempistica e modalità. “Abbiamo appreso la notizia – è la dichiarazione della Giunta – dai canali social di Regione Lombardia, che sarebbero in distribuzione 126.000 mascherine per tutto il territorio provinciale. Dopo ulteriori approfondimenti però, non abbiamo avuto altre informazioni rispetto alla modalità di distribuzione né tantomeno sulla ripartizione tra i comuni della Provincia. Non ci risulta quindi ad ora che domani siano disponibili in città e cercheremo di capire quali sono le indicazioni della Regione per arrivo e per distribuzione. Invitiamo quindi i cittadini a non recarsi nelle farmacie per evitare assembramenti fino a notizie certe e chiare da parte di Regione”.

LA CONFERENZA STAMPA DELLA REGIONE – Tema del giorno, l’utilizzo di mascherine in Lombardia:  l’assessore alla protezione Civile Pietro Foroni oggi in conferenza stampa ha parlato di un piano operativo per provvedere a una capillare distribuzione a livello territoriale: “E solo l’inizio, siamo certi che ne arriveranno anche altre, anche grazie all’autoproduzione di Regione Lombardia e alle certificazioni ottenute qualche giorno fa dalle aziende produttrici”.

3 milioni  e 300mila  mascherine sono in corso di distribuzione sul territorio. “300mila da domani – ha detto Foroni – saranno distribuite grazie a accordo con Federfarma,  in tutte le farmacie della Lombardia. Distribuzione gratuita a chi si recherà in farmacia senza, oppure con mascherina usata più volte. Altre 440mila sono già state distribuite ai territori nei giorni scorsi; le restanti da domani mattina”. 126mila le mascherine destinate alla provincia di Cremona (vedi il grafico in foto). “Queste mascherine – ha aggiunto Foroni –  sono già sui territori e da domani comincerà la distribuzione, coinvolgendo i sindaci e gli esercizi commerciali, anche tramite i volontari di protezione civile”. La distribuzione avverrà nei negozi di alimentari, nei supermercati, nelle edicole, tabaccherie, poste e banche, ossia tutti i luoghi rimasti aperti, ma dove, in base all’ordinanza di ieri della Regione ci si può recare solo con il viso coperto.

L’assessore al Bilancio Davide Caparini ha puntualizzato:  “Le mascherine sono uno strumento in più, non fate la corsa in farmacia, l’ordinanza emessa parla infatti di coprirsi naso e bocca anche con altri mezzi (foulard, fazzoletto) e raccomanda sempre di lavarsi le mani e mantenere le distanze. Le mascherine che mettiamo a disposizione gratuitamente sono  in attesa che i canali commerciali si attivino”. Queste sono le dichiarazioni degli assessori regionali, che hanno fortemente raccomandato di non mettere in atto un assalto ai punti di distribuzione e di recarvicisi  solo se in effettivo stato di necessità.

g.b.

© Riproduzione riservata
Commenti