Ultim'ora
Commenta

Coronavirus, la procura di Cr
in campo con un pool di 4 pm
Indagini su Rsa, appalti e truffe

Il procuratore Roberto Pellicano ha costituito un team di quattro pm, due esperti di colpe mediche e sicurezza sul lavoro e altrettanti specializzati in reati economico-finanziari e che si dedicheranno per esempio alle presunte truffe sulle mascherine o a eventuali irregolarità sul bonus offerto dallo Stato.

Un’indagine conoscitiva, cioè senza titolo di reato e a carico di ignoti, sulle Rsa e un pool che si occuperà di Covid-19 a tutto tondo e cioè non solo degli aspetti sanitari legati all’epidemia ma anche di quelli economici come per esempio gli appalti per il rifornimento dei presidi di protezione e attrezzature. Anche la Procura di Cremona si muove e da oggi è al lavoro per accertare presunte irregolarità legate all’emergenza Coronavirus. Il procuratore Roberto Pellicano ha costituito un team di quattro pm, due esperti di colpe mediche e sicurezza sul lavoro e altrettanti specializzati in reati economico-finanziari e che si dedicheranno per esempio alle presunte truffe sulle mascherine o a eventuali irregolarità sul bonus offerto dallo Stato e pure delle gare per ottenere le commesse di presidi e attrezzature L’inchiesta conoscitiva sulle Rsa riguarderà tutte le strutture della provincia.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti