Commenta

Forte vento e il Po sembra
un piccolo mare. A Dosolo e
Piadena interventi per alberi caduti

“Abbiamo tagliato una piante caduta - si legge su Facebook - e poi abbiamo dovuto sgonfiare la nostra tenda perché rischiava di volare via. Il gazebo che era al suo fianco invece, è andato distrutto. Questa mattina alle 7.30 eravamo sul posto per ripristinare la totale funzionalità della tenda. GUARDA IL VIDEO

Il fortissimo vento che si è abbattuto su tutto il territorio e naturalmente anche sul comprensorio Oglio Po martedì pomeriggio ha fatto qualche danno e creato anche immagini che, per certi versi, pur inquietanti, riconciliano con la natura selvaggia. Guardate poco sopra questo video girato col telefonino da Vitaliano Daolio, gestore dell’Acquario del Po di Motta Baluffi, che mostra il fiume Po con onde violente che lo fanno quasi somigliare ad un piccolo mare. Per fortuna nulla di vero c’era invece nella foto che trovate sotto, prima associata a Bonemerse e poi a Suzzara, ma che in realtà era un semplice fotomontaggio che sovrappone un tornado in Oklahoma, Stati Uniti, verificatosi nel 1999 e uno scatto alla nostra campagna in Pianura Padana.

La foto fake del tornado con Photoshop

Tornando a notizie vere e certificate, i Vigili del Fuoco Volontari di Piadena Drizzona sono dovuti intervenire lungo la tangenziale dove un pioppo era caduto, fermando il traffico con lunghe code ma per fortuna non colpendo né mezzi né persone in movimento durante lo schianto al suolo. Anche a Dosolo è stato richiesto l’intervento della Protezione Civile Oglio Po. “Abbiamo tagliato una pianta caduta – si legge su Facebook – e poi abbiamo dovuto sgonfiare la nostra tenda perché rischiava di volare via. Il gazebo che era al suo fianco invece, è andato distrutto. La mattina alle 7.30 eravamo sul posto per ripristinare la totale funzionalità della tenda, poiché erano previsti dei tamponi programmati da appuntamenti Purtroppo a causa di questo vento abbiamo dovuto sospendere le attività di distribuzione delle mascherine per mezza giornata”.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti