Commenta

Ponte Calvatone-Acquanegra,
il sindaco Patelli alla Provincia
di Mantova: "Le risposte latitano"

Oltre a Calvatone e Acquanegra sul Chiese, anche il comune di Bozzolo è interessato dalla questione perché, a suo tempo, aveva partecipato con una propria quota alla costruzione dell’infrastruttura. L’auspicio di Patelli è di poter approfondire la questione senza ulteriori ritardi e, in caso, anche in videoconferenza.

CALVATONE – Il sindaco di Calvatone Valeria Patelli scrive alle Province di Cremona e di Mantova in merito al grave stato manutentivo in cui versa il ponte sul fiume Oglio tra Calvatone e Acquanegra sul Chiese. In particolare il sindaco lamenta la mancata risposta della Provincia di Mantova rispetto alla prima segnalazione risalente al 24 ottobre 2019. Altre segnalazioni sono state inoltrate all’ente da un privato cittadino il 27 febbraio e poi, mediante interrogazione, dal sindaco di Commessaggio, oltre che consigliere provinciale, Alessandro Sarasini.

Non sono inoltre pervenute nemmeno alla Provincia di Cremona informazioni in merito al progetto di fattibilità tecnica ed economica per quanto concerne gli interventi di ristrutturazione del ponte. “E’ inutile dire – sottolinea Patelli – che la situazione è peggiorata con tronchi e ramaglie di grandi dimensioni accatastate di fronte alle pile, che potrebbero ostacolare il regolare deflusso delle acque e provocare danni strutturali al manufatto”. Oltre a Calvatone e Acquanegra sul Chiese, anche il comune di Bozzolo è interessato dalla questione perché, a suo tempo, aveva partecipato con una propria quota alla costruzione dell’infrastruttura. L’auspicio di Patelli è di poter approfondire la questione senza ulteriori ritardi e, in caso, anche in videoconferenza.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti