Cronaca
Commenta

Parcheggia per ricaricare il camion di gelato per le consegne a domicilio e si ritrova la multa: è successo a Viadana

"Sto facendo servizio di consegna a domicilio. Giovedì parcheggio la mia auto davanti al mio negozio per scaricare i contenitori refrigerati vuoti che avevamo appena consegnato: li dovevamo riempire per la consegna successiva. Però quando esco poco dopo mi ritrovo un verbale da 50 euro per divieto di sosta”.

VIADANA – Tornano a fare discutere, a Viadana, le multe comminate dalla polizia locale. Stavolta a segnalare quello che reputa un misfatto è Alessandro Valentini, titolare della Gelateria Ducale di Viadana. “Ho segnalato la cosa al sindaco quattro giorni fa, ma non mi ha ancora risposto. Vediamo se andando sui giornali riesco ad ottenere qualcosa” attacca Valentini. Che è letteralmente furioso: “Da più di una decina di giorni abbiamo deciso di fare consegne a domicilio dopo un gran numero di richieste ricevute. Lo facciamo per la nostra gente, anche se la paura del contagio c’è, dato che abbiamo in casa anche un bimbo di appena tre anni. Però era giusto soddisfare i nostri clienti nei limiti del possibile e di quello che prevede la legge. Ebbene, giovedì parcheggio la mia auto davanti al mio negozio per scaricare i contenitori refrigerati vuoti che avevamo appena consegnato: li dovevamo riempire per la consegna successiva. Però quando esco pochi minuti dopo, mi ritrovo un verbale da 50 euro per divieto di sosta”.

Un’ingiustizia, o meglio un’applicazione rigida e con poco buon senso del regolamento, secondo Valentini. “Abbiamo messo a disposizione un servizio per il quale tutti i clienti ci fanno i complimenti. Io dico solo: se c’è una macchina parcheggiata davanti alla gelateria, ai Vigili non passa per la testa che stiamo lavorando e che i contenitori sono pesanti? Adesso che non c’è in giro nessuno mi fanno una multa! Secondo me siamo arrivati alla frutta, ma quello che mi dà più fastidio è che dopo quattro giorni che ho scritto al sindaco non si è nemmeno degnato di una risposta al mio messaggio. Io la multa l’ho già pagata ma se dovrò pagarne altre, mi conviene restare chiuso in casa, se devo riempire le tasche del comune. E se qualche cittadino vorrà il gelato a domicilio, gli dirò di farselo portare a casa dai vigili”.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti