Ultim'ora
Commenta

Viadanese fornisce
false generalità, denunciata
dai carabinieri

Cosi, al termine degli accertamenti la donna veniva deferita all’Autorità Giudiziaria di Mantova per false dichiarazioni sull’identità, oltre che essere sanzionato per l’inosservanza ai divieti di movimento

VIADANA – Continuano i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Viadana relativi alle regole imposte sui divieti di movimento al fine di contenere il contagio del coronavirus, che, in base alle norme introdotte, prevedono sanzioni amministrative per i trasgressori.

Una donna cubana residente a Viadana, C.C.D. classe 1972, è stata fermato nei giorni scorsi dai militari della Stazione di Viadana nei pressi di via Manzoni durante un controllo, e alla domanda dei Carabinieri riguardo alle sue generalità e al suo spostamento non ha saputo fornire validi motivi, fornendo anzi un nome falso.

I militari però, a seguito di ulteriori accertamenti, appuravano il vero nome della donna e quindi la falsità di quanto reso di persona.

Cosi, al termine degli accertamenti la donna veniva deferita all’Autorità Giudiziaria di Mantova per false dichiarazioni sull’identità, oltre che essere sanzionato per l’inosservanza ai divieti di movimento imposti dai recenti decreti (280 euro per essersi spostata a piedi senza giustificato motivo, se pagata entro 30 giorni).

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti