Commenta

'Uniti': in pieno svolgimento
la consegna di presidi sanitari
alle 32 Rsa del territorio

“La mission della Associazione”, spiegano i soci, “è di intervenire sul territorio provinciale là dove il bisogno chiama, dove è urgente; la sussidiarietà, ossia l’intervento esteso anche a quegli ambiti e settori dove le Istituzioni pubbliche ai vari livelli e per diverse motivazioni".

E’ in pieno svolgimento la campagna di consegna di presidi sanitari alle 32 RSA (Case di riposo e strutture per anziani) della provincia di Cremona promossa e sostenuta dalla Associazione “Uniti per la provincia di Cremona” Onlus, grazie alle donazione raccolte. Mascherine chirurgiche, FFP2 e FFP3 (tutte certificate), camici monouso, guanti, occhiali protettivi, cuffie copricapo usa e getta, calzari, saturimetri, termometri laser rappresentano parte dei beni donati alle strutture in rapporto ai rispettivi posti letto. Grazie alla efficienza e rapidità della Cooperativa sociale Eco-Company, realtà nata nel 2002 dall’iniziativa di don Alberto Mangili con un gruppo di amici e alcune famiglie, allo scopo di offrire un lavoro a coloro che vivono situazioni di difficoltà o di svantaggio psico-fisico con l’intento di favorire l’inserimento attraverso un percorso formativo educazione-lavoro. L’attività è coordinata da Angela Ravaelli. L’attività organizzativa ha beneficiato dell’aiuto dell’ATS-Valpadana, in particolare il direttore, Salvatore Mannino, Gianmario Brunelli, direttore del Dipartimento Cure Primarie, Alessandro Cominelli e dell’Arsac (Associazione che riunisce le Case di Riposo) presieduta da Walter Montini.

Oggi sono state rifornite le seguenti strutture: Fondazione Elisabetta Germani di Cingia de Botti; Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro; Residenza don Mori di Stagno Lombardo; Azienda Speciale Comunale Cremona Solidale di Cremona; Fondazione E. e F. Soldi di Vescovato; Fondazione Opera Pia Santissimo Redentore di Castelverde; Fondazione Antonio Zucchi e Maria Falcina di Soresina; Fondazione Ospedale della Carità Casa di Riposo di Casalbuttano; Azienda di Servizi alla persona Frosi Milanesi di Trigolo; Casa Soggiorno Nolli Pigoli di Sesto Cremonese; Casa di riposo Bevilacqua Rizzi di Annicco; Fondazione Villa Sacro Cuore coniugi Preyer- Onlus- di Casalmorano. Nei prossimi giorni tutte le RSA saranno rifornite.

“La mission della Associazione”, spiegano i soci, “è di intervenire sul territorio provinciale là dove il bisogno chiama, dove è urgente; la sussidiarietà, ossia l’intervento esteso anche a quegli ambiti e settori dove le Istituzioni pubbliche ai vari livelli e per diverse motivazioni, (certamente involontarie o frutto di errori o pastoie burocratiche o della comprensibile confusione frutto di un’epidemia che è cresciuta in modo rapido, capillare, inatteso nella sua imponente e drammatica portata), è assente, o in ritardo, o non sufficientemente presente, perché stiamo parlando della vita umana e non di macchinari”. Ecco alcune foto:

Trigolo

Sospiro

Cingia dè Botti

Annicco

ELENCO DONAZIONI:

DONATORI GIORNO 42

DONATORI GIORNO 41

DONATORI GIORNO 40

DONATORI GIORNO 39

DONATORI GIORNO 38

DONATORI GIORNO 37

DONATORI GIORNO 36

DONATORI GIORNO 35

DONATORI GIORNO 34

DONATORI GIORNO 33

DONATORI GIORNO 32

DONATORI GIORNO 31

DONATORI GIORNO 30

DONATORI GIORNO 29

DONATORI GIORNO 28

DONATORI GIORNO 27 

DONATORI GIORNO 26

DONATORI GIORNO 25

DONATORI GIORNO 24

DONATORI GIORNO 23

DONATORI GIORNO 22

DONATORI GIORNO 21

DONATORI GIORNO 20

DONATORI GIORNO 19

DONATORI GIORNO 18

© Riproduzione riservata
Commenti