Ultim'ora
Commenta

Carabinieri, controlli per
evitare assembramenti:
ecco i numeri nel mantovano

Questi i numeri: quattro denunce per guida sotto l’influenza di alcol/stupefacenti, otto persone segnalate per uso di stupefacenti e un locale sanzionato per aver favorito l’assembramento di una ventina di giovani.

All’esito del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, svoltosi nel corso della settimana, i Carabinieri della Compagnia di Mantova hanno ulteriormente intensificato i controlli tesi al contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 ed alla circolazione stradale in occasione della movida del fine settimana.
Questi i numeri: quattro denunce per guida sotto l’influenza di alcol/stupefacenti, otto persone segnalate per uso di stupefacenti e un locale sanzionato per aver favorito l’assembramento di una ventina di giovani.

In linea di massima, nell’intero territorio provinciale è stato riscontrato un ottimo feedback sul rispetto dei decreti ed delle varie ordinanze. Così come sono state fondamentali le numerose segnalazioni pervenute alla Centrale Operativa di Mantova, tramite il NUE112, su presunti o potenziali assembramenti che, grazie all’intervento tempestivo delle pattuglie carabinieri, hanno evitato di far degenerare ulteriormente la situazione richiamando cittadini ed esercenti all’ordine. Hashish, marijuana e cocaina: queste invece le tipologie di droghe sequestrate dalle articolazioni della Compagnia Carabinieri di Mantova. Gli assuntori, per un totale di otto cittadini, vanno dai 17 ai 53 anni, sia italiani che stranieri e sono stati segnalati alla Prefettura di Mantova.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti