Ultim'ora
Commenta

Fontana ringrazia Samaritan's
Purse e medici cubani: 'Grande
collaborazione internazionale'

Per Fontana chi è arrivato da fuori per dare una mano ha dimostrato “grande efficienza e disponibilità, ma anche capacità di affrontare le cose con solidarietà verso il prossimo”.

I Samaritani a Cremona, i medici Cubani a Crema: un grande giro di collaborazione internazionale che si è rivelato fondamentale per affrontare al meglio l’emergenza Covid: lo ha detto il Governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana nella quotidiana conferenza stampa di aggiornamento sulla situazione. Un momento che è stato soprattutto di ringraziamento: “Quando arrivarono Samaritani a Cremona e cubani a Crema eravamo nel pieno della tempesta e questo è servito ai nostri medici e infermieri per recuperare energie, ma è servito anche a non farci sentire soli. E’ servito a farci sentire che nel mondo c’è tanta gente che prova affetto e stima nei confronti della nostra Regione, che ha ricevuto tanto da tutto il mondo”.

Per Fontana chi è arrivato da fuori per dare una mano ha dimostrato “grande efficienza e disponibilità, ma anche capacità di affrontare le cose con solidarietà verso il prossimo”. Non è mancato però l’accorato e immancabile appello legato al periodo attuale, alla necessità di “non abbassare la guardia: stiamo avvicinandoci alla nuova normalità ma l’allerta resta alta” ha sottolineato il Governatore. “Non possiamo permetterci comportamenti imprudenti che rischino di vanificare il lavoro che è stato fatto. La maggior parte dei cittadini lombardi ha sacrificato la propria libertà per settimane, ora non possiamo vanificare questo sacrificio. Dobbiamo arrivare a vincere questa battaglia”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti