Commenta

Coronavirus, nel comprensorio
si va dai 1.459 casi delle Prefetture
ai 1.533 della Regione Lombardia

Per la Regione un caso in più nel Casalasco a San Giovanni in Croce (totale territoriale 706) e un caso in più nell’Oglio Po mantovano ad Acquanegra sul Chiese (totale 827). Per le Prefetture nessun rialzo nel Casalasco (totale territoriale 676) e un caso in più ad Acquanegra sul Chiese (totale 783).

Due casi in più da mercoledì a giovedì secondo Regione Lombardia nel comprensorio Oglio Po; un rialzo solo, invece, per le Prefetture di Cremona e di Mantova. Questi i dati emersi nella serata del 28 maggio dai due enti che rendono noto l’andamento del virus, tenendo sempre conto di tutti i casi registrati da inizio emergenza, senza la sottrazione di decessi né guariti. Per la Regione un caso in più nel Casalasco a San Giovanni in Croce (totale territoriale 706) e un caso in più nell’Oglio Po mantovano ad Acquanegra sul Chiese (totale 827), per una somma complessiva di 1.533 casi da inizio emergenza. Per le Prefetture nessun rialzo nel Casalasco (totale territoriale 676) e un caso in più ad Acquanegra sul Chiese (totale 783), per una somma complessiva di 1.459 casi.

IL DETTAGLIO:
Regione Cremona +13 — 6.429 casi
Prefettura Cremona +11 — 6.376 casi
Regione Mantova +2 — 3.330 casi
Prefettura Mantova +3 — 3.221 casi

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI CREMONESI FONTE REGIONE

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI CREMONESI FONTE PREFETTURA

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI CASALASCHI

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI MANTOVANI FONTE REGIONE

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI MANTOVANI FONTE PREFETTURA

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI MANTOVANI OGLIO PO

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti