Commenta

Coronavirus, Sabbioneta
rinvia la scadenza della
prima rata dell'Imu

Intanto proseguono le operazioni di messa in sicurezza delle vie più trafficate di Ponteterra e Villa Pasquali tramite dossi di rallentamento (nel giro di qualche settimana arriveranno anche i dossi in via Cantoni Marca, la sistemazione di via IV Novembre a Breda Cisoni, la segnaletica orizzontale in via Cà d'Amici e Cantonazzo, oltre ad altri interventi in altre zone).
Nella foto il sindaco Pasquali

SABBIONETA – Lavori in corso a Sabbioneta e una novità che farà piacere ai cittadini. Mentre proseguono le operazioni di messa in sicurezza delle vie più trafficate di Ponteterra e Villa Pasquali tramite dossi di rallentamento (nel giro di qualche settimana arriveranno anche i dossi in via Cantoni Marca, la sistemazione di via IV Novembre a Breda Cisoni, la segnaletica orizzontale in via Cà d’Amici e Cantonazzo, oltre ad altri interventi in altre zone), la giunta comunale ha approvato il rinvio della prima rata dell’Imu per l’anno 2020. Come spiega la delibera, infatti, è stato approvato “il rinvio del termine di pagamento della prima rata Imu fissata per legge al 16 giugno prossimo e consentire il pagamento della rata in scadenza il 16 giugno prossimo, entro il 16 dicembre 2020, anche in modo frazionato, oppure in una unica soluzione insieme con la seconda rata scadente il 16 dicembre 2020 , dietro presentazione di apposita autodichiarazione e precisando che tali versamenti effettuati entro tale data saranno ritenuti comunque tempestivi e non sanzionabili e che il saldo IMU 2020 dovrà invece essere corrisposto, come previsto, entro il 16 dicembre 2020”.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti