Commenta

Coronavirus, nel comprensorio
rialzi segnalati soltanto a Viadana
e Acquanegra sul Chiese

Per la Regione, nel complesso, sono 1.542 i casi positivi da inizio emergenza, senza sottrarre cioè né decessi né guariti. La somma comprensoriale per le Prefetture è invece di 1.465 casi.

Concordano Regione Lombardia e Prefetture di Cremona e di Mantova in merito ai rialzi delle ultime 24 ore, ossia da sabato a domenica, per quanto concerne i casi di Coronavirus nel comprensorio Oglio Po. La Regione, in particolare, non segnala rialzi nel Casalasco (totale sempre di 709), mentre i due casi in più sono calcolati nell’Oglio Po mantovano a Viadana e Acquanegra sul Chiese (totale 833). Per la Regione, nel complesso, sono 1.542 i casi positivi da inizio emergenza, senza sottrarre cioè né decessi né guariti. Anche per le due Prefetture nessun caso nuovo nel Casalasco (totale 676) e due casi nell’Oglio Po mantovano, sempre a Viadana e Acquanegra sul Chiese (totale 789): la somma comprensoriale per le Prefetture è di 1.465 casi.

IL DETTAGLIO:
Regione Cremona +11 — 6.459 casi
Prefettura Cremona +9 — 6.398 casi
Regione Mantova +12 — 3.357 casi
Prefettura Mantova +10 — 3.245 casi

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI CREMONESI FONTE REGIONE

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI CREMONESI FONTE PREFETTURA

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI CASALASCHI

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI MANTOVANI FONTE REGIONE

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI MANTOVANI FONTE PREFETTURA

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI MANTOVANI OGLIO PO

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti