Ultim'ora
Commenta

Pendolari, dal 3 giugno
servizio ferroviario lombardo
torna a circolare al 100%

Lo annuncia in un comunicato Trenord, evidenziando che “in ogni giorno feriale, circoleranno circa 1 milione di sedili”, ma che “secondo le disposizioni sul distanziamento, se ne potrà occupare solo la metà”.

Da mercoledì 3 giugno, il servizio ferroviario della Lombardia tornerà a offrire il 100% dei posti del periodo pre-Covid. Lo annuncia in un comunicato Trenord, evidenziando che “in ogni giorno feriale, circoleranno circa 1 milione di sedili”, ma che “secondo le disposizioni sul distanziamento, se ne potrà occupare solo la metà”. La segnaletica a bordo indicherà ai viaggiatori quali posti si possono utilizzare.

Durante la “Fase 2”, fa sapere l’azienda, “i viaggiatori sui treni Trenord non hanno superato il 25% rispetto al periodo precedente l’emergenza sanitaria. Dal 3 giugno, per l’avvio della nuova fase, le corse in Lombardia aumenteranno da 1500 a circa 1900 al giorno: sarà garantito il 100% del servizio sulle grandi direttrici suburbane e i principali collegamenti regionali nelle ore di punta. Su tutte le linee a maggiore domanda, dove è più altro il rischio di stress delle misure di distanziamento a bordo, l’offerta sarà potenziata con composizioni più capienti, garantendo quindi il 100% dei posti pre-Covid”.

Per supportare i passeggeri nell’organizzazione del viaggio, nel rispetto dei vincoli di distanziamento, l’azienda ferroviaria ha implementato sulla propria applicazione una funzione che comunica agli utenti, in tempo reale, il livello di riempimento dei treni in arrivo. In più, nell’ultimo aggiornamento disponibile su Apple Store e Google Play Store, l’App si è arricchita di una nuova opzione che permette, consultando l’orario on line, di programmare il proprio viaggio sulla base del riempimento stimato. A bordo treno e nelle principali stazioni lombarde è allestita una campagna di comunicazione che ricorda ai viaggiatori i comportamenti corretti da adottare per viaggiare nel rispetto delle disposizioni per la salvaguardia della salute pubblica. Il “vademecum” è disponibile anche sul sito dell’azienda ferroviaria, al link www.trenord.it/it/viaggia-sicuro/home.aspx.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti