Commenta

Canneto, IMU 'differita': nessuna
sanzione per chi paga la
prima rata entro il 30 settembre

non potendo differire tale scadenza prevista da disposizioni legislative, l’Amministrazione ha disposto che non verranno applicate sanzioni e interessi ai versamenti che dovessero pervenire dopo il 16 giugno

CANNETO SULL’OGLIO – L’Amministrazione Comunale, in considerazione delle estese ed importanti difficoltà economiche che stanno interessando l’intero tessuto economico e sociale del paesea seguito dell’emergenza sanitaria, con propria delibera di Giunta del giorno 4 giugno 2020 ha inteso agevolare, per quanto possibile, il versamento dell’acconto IMU in scadenza il prossimo 16 giugno. Per questo motivo, non potendo differire tale scadenza prevista da disposizioni legislative, l’Amministrazione ha disposto che non verranno applicate sanzioni e interessi ai versamenti che dovessero pervenire dopo il 16 giugno 2020 ma entroe non oltre il30 settembre 2020, purchéeffettuati per il corretto importo dell’acconto dovuto. Unica eccezione è rappresentata dagli importi dovuti con riferimento a fabbricati industriali ed artigianaliaccatastati con categoria D e per la parte versata con codice tributo 3925. Tale importo rappresenta la quota statale che per difetto di competenza non è al momento disponibile da parte dell’ente. Per ulteriori chiarimenti è possibile consultare la delibera di Giunta pubblicatasulla pagina WEBdel Comunedi Canneto sull’Oglio.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti