Commenta

Mi manda Rai3 e
la "nuova" crisi del
ponte per i commercianti

I due minuti del servizio andato in onda nell’edizione di mercoledì mattina hanno fatto il paio con un servizio del Tg Regionale lombardo sempre su Rai3, dedicato invece in questo caso alla riapertura dei commercianti.

CASALMAGGIORE – Casalmaggiore, Colorno e il ponte che le unisce sono tornate protagoniste sulla rete nazionale. Alla trasmissione “Mi manda Rai3”, condotta da Salvo Sottile, mercoledì mattina proprio la situazione dei commercianti del Casalasco e della Bassa parmense è tornata sotto la luce dei riflettori. Perché il caso del ponte sul Po, con la chiusura per 637 giorni tra settembre 2017 e giugno 2019, è davvero limite.

La chiusura obbligata per i lavori e per le condizioni strutturali non certo buone del manufatto aveva infatti già messo in ginocchio il commercio sulle due sponde e il rilancio è stato castrato poi dalla chiusura, legata in questo caso al Coronavirus. Chiusura totale per i negozi, a differenza di quanto avvenuto nei 637 giorni fatidici quando a essere chiuso era il ponte, mentre al contrario la chiusura del ponte è stata parziale in questi primi mesi del 2020, dato che sul viadotto si poteva passare per motivi di lavoro e salute. Di fatto una situazione agli antipodi, quasi incrociata. Quel che è certo è che, come avevamo riportato in un servizio ad hoc un paio di settimane fa su OglioPoNews, il ponte è stato agibile senza controindicazioni e limitazioni, per il 28% dei giorni da settembre 2017 ad oggi.

Nel servizio di “Mi manda Rai3” si intervistano commercianti delle due sponde, tra i quali spiccano Fausto Salvini, che è peraltro vicepresidente del Comitato Treno Ponte Tangenziale e che aveva perso durante la chiusura del ponte il 70% del fatturato, e Stefano Prandini sempre del comitato, mentre si riconoscono tra i commercianti Patrizio Sartori e Simona Paroli, che ha l’attività – un forno – a Casalmaggiore e l’amore sulla sponda parmense, per un caso doppiamente sfortunato in questo periodo a livello di lavoro e affetti. Tutti hanno evidenziato come la crisi del Covid abbia colpito duro quasi quanto la chiusura totale del ponte, proprio perché ha smorzato la ripartenza. I due minuti del servizio andato in onda nell’edizione di mercoledì mattina hanno fatto il paio con un servizio del Tg Regionale lombardo sempre su Rai3, dedicato invece in questo caso alla riapertura dei commercianti, dopo che i confini regionali sono finalmente crollati proprio mercoledì.

G.G.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti