Ultim'ora
Commenta

Test sierologici, Diasorin:
'Sentenza Tar non riguarda
affidamento diretto a Lombardia'

Dopo la sentenza del Tar che ha annullato l’accordo tra il Policlinico San Matteo di Pavia e la Diasorin sui test sierologici in uso anche a Cremona (qui l’articolo completo), la società di Saluggia (Vercelli) ha voluto precisare che “l’affidamento diretto da parte della Regione Lombardia ha ad oggetto la fornitura di test sierologici per la diagnosi di COVID-19”. Inoltre, sottolineano da Diasorin, “l’accordo oggetto della sentenza del TAR Lombardia è stato stipulato tra Diasorin S.p.A. e la Fondazione IRCSS Policlinico San Matteo di Pavia, non risultando la Regione Lombardia tra i soggetti contraenti”.

“Precisiamo – fanno sapere infine dall’azienda piemontese – che tale contratto è messo a disposizione del pubblico presso il sito internet della Fondazione per pronta consultazione, in ottemperanza alla normativa vigente. L’unico rapporto intercorso con la Regione Lombardia è costituito dal provvedimento di affidamento diretto stabilito dalla medesima Regione Lombardia, in conformità al cd. Decreto Cura Italia, che non riguarda in alcun modo il contratto stipulato tra la DiaSorin S.p.A. e la Fondazione San Matteo di Pavia”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti