Ultim'ora
Commenta

Attacchi hacker agli
studi legali via pec, l'allarme
di Federprivacy

Si tratta di una mail che contiene un malware utilizzato dai criminali per aggredire i sistemi informatici. L’obbiettivo è sempre lo stesso: si va dal furto di informazioni personali al criptare dati per chiedere un riscatto, fino ad assumere il pieno controllo del dispositivo attaccato ed utilizzarlo da ponte per sferrare altri attacchi.

Studi legali sotto attacco da  parte di hacker, che in questi giorni stanno prendendo di mila le pec di professionisti e aziende. A renderlo noto è Fererprivacy, associazione che promuove la sicurezza dei dati e delle informazioni. “Si tratta di una minaccia in gergo chiamata ‘Jasper’” spiega il referente provinciale, Roberto Vitali. “Per ora non abbiamo notizie di attacchi nella nostra provincia ma, fino a che non ci saranno smentite o conferme, consigliamo la massima cautela”. Il security manager riferisce che la minaccia in atto proviene da indirizzi Pec di Uffici Giudiziari. Si tratta di una mail che contiene un malware utilizzato dai criminali per aggredire i sistemi informatici. L’obbiettivo è sempre lo stesso: si va dal furto di informazioni personali al criptare dati per chiedere un riscatto, fino ad assumere il pieno controllo del dispositivo attaccato ed utilizzarlo da ponte per sferrare altri attacchi.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti