Commenta

Atletica Interflumina, ecco
il ritiro per cadetti e allievi "Un
passo verso la normalità"

Dal 17 agosto, al rientro dalla montagna, riprenderà per tutti l'attività atletica presso il Campo Scuola "Paolo Corna" e ci si riprererà per un rientro alle gare ed alla RIPARTENZA per un nuovo anno scolastico

CASALMAGGIORE – “Si respira aria di normalità”. E l’Atletica Interflumina del professor Carlo Stassano è una di quelle società che nella normalità – pur nella rigidissima osservanza di tutte le regole – prova a vivere. Gli atleti del gruppo sportivo partiranno per il soggiorno estivo.

“Eravamo fiduciosi – spiega il professor Carlo Stassano – che il COVID-19  attuasse una tregua al punto di consentire di vivere  un momento di RINASCITA  nello splendido scenario delle montagne Valtellinesi dove è iniziata la storia dei soggiorni estivi a PRASOMASO (SO) nei lontani primi anni ’80, con Paolo Corna, con i Tartari, Masseroni,  Oliva, Boldrini, Zanichelli, Bozzetti, Simonazzi, Farri e Peschiera, e i Proff. Pedroni, Contini, Carrara, Storti, i Dirigenti Zini e Garatti, il Dott. Teli e l’Infermiere Silla Italo  e le centinaia di giovani divenuti ormai genitori, professionisti.

Si respira un’aria di “normalità” pur con tutte le attenzioni del caso (distanziamento sociale) che è necessario ancora rispettare con grade senso di RESPONSABILITA’.

Ci è giunta la telefonata della Signora LELLA che gestisce lo splendido Ostello Guicciardi del Comune di PIATEDA posto ai piedi delle Alpi Orobie, a 5 km. da CHIURO , cittadina dotato di un magnifico impianto di atletica leggera che sarà sede degli allenamenti e del Meeting dell’Amicizia con i Giovani  dell’Atletica Chiuro  e del Centro Olimpia Piateda.

Non potevamo mancare di offrire  ai giovani delle categorie ragazzi, cadetti e allievi, dai 12 ai 17 anni, maggiormente meritevoli, una opportunità che segna il percorso di crescita di un adolescente. E l’INTERFLUMINA è più Pomì, dopo l’enorme sforzo messo in campo per offrire il CAMPUS Sport e Natura ad una cinquantina di suoi iscritti, restituisce ciò che il Corona virus ha rubato in quasi tre mese di confinamento nelle abitazioni  privandoci di libertà e socialità, attraverso una settimana davvero rigeneratrice.

Putroppo i posti sono limitati anche perchè la struttura che ci ospita ha dovuto ridurre i posti letto proprio per ottemperare alle normative del distanziamento sociale. Lo stesso pullman da 50 posti  potrà trasportare solo 25 Persone e sarà coadiuvato da tre pulmini, uno per generosa sensibilità del Presidente Massimo Boselli VBC, uno grazie al Sindaco di Sabbioneta Marco Pasquali ed uno a noleggio.

Dal 17 agosto, al rientro dalla montagna,  riprenderà per tutti l’attività atletica presso il Campo Scuola “Paolo Corna” e ci si riprererà per un rientro alle gare  ed alla RIPARTENZA per un nuovo anno scolastico che ci si augura sia tutto in PRESENZA … il vero ritorno alla normalità”.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti