Commenta

Nuove truffe online:
false mail dell'Agenzia
dell'Entrate

Per evitare di incorrere in questo nuovo tentativo di phishing, si invitano i cittadini a verificare sempre reventivamente i mittenti sconosciuti, senza aprire allegati o seguire collegamenti presenti nelle mail, per evitare danni ai propri pc, tablet e smartphone.

Nuovi pericoli si nascondono nella rete. In queste ore l’Agenzia delle Entrate ha diffuso un comunicato al quale ha fatto eco Federprivacy, l’associazione che riunisce manager e consulenti aziendali che operano per la tutela dei dati e la protezione delle reti informatiche. Roberto Vitali, esperto di sicurezza e referente locale dell’associazione ne ha reso noto il contenuto, enfatizzando ancora una volta i rischi provenienti dalla rete informatica ed in particolare da false e-mail. Vitali spiega che la nota dell’Agenzia esorta gli utenti a cestinare immediatamente i messaggi di posta elettronica che riportano nell’oggetto la dicitura ‘Il direttore dell’agenzia’ e che nel testo invitano a prendere visione di documenti Office contenuti in un archivio .zip allegato per verificare la conformità dei propri pagamenti. Le email, infatti, pur riportandone falsamente il logo, non provengono dall’Agenzia, ma costituiscono il tentativo di acquisire informazioni riservate dei destinatari.

Per evitare di incorrere in questo nuovo tentativo di phishing, si invitano i cittadini a verificare sempre reventivamente i mittenti sconosciuti, senza aprire allegati o seguire collegamenti presenti nelle mail, per evitare danni ai propri pc, tablet e smartphone. L’Agenzia fiscale mette in guardia i contribuenti e precisa che in caso di dubbio sia opportuno cestinare il messaggio. La stessa assicura che non vengono mai inviate – per posta elettronica – comunicazioni contenenti dati sensibili. Le informazioni personali sono consultabili esclusivamente nel Cassetto fiscale, accessibile mediante l’area personale sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti